News

Droga a Milano, denunciati due degli aggressori di Brumotti in Stazione Centrale

Dopo il servizio di Striscia la notizia in cui Vittorio Brumotti veniva aggredito di fronte alla Stazione Centrale di Milano con lanci di sassi, la polizia ha denunciato due persone.

I fatti risalgono all’11 aprile, giorno in cui il nostro inviato si era recato in piazza Duca d’Aosta per documentare come alcuni pusher continuassero a spacciare indisturbati nonostante la quarantena. Durante le riprese i giovani, che prima erano stati visti rifornirsi di cocaina, non avevano gradito la sua presenza e avevano iniziato a insultarlo prima e a lanciare pietre poi.

Sul finale del video si vede già l’arrivo delle forze dell’ordine. A intervenire gli agenti di un’Unità operativa di pronto intervento di pattuglia nella zona, avvisati proprio da Brumotti dell’accaduto.


Dopo aver proceduto ai controlli, secondo quanto si apprende dall’agenzia Askanews, i poliziotti hanno denunciato un 19enne di origine marocchina, incensurato e regolarmente residente nel frusinate e un 23enne nigeriano. Quest’ultimo, risultato senza documenti e senza fissa dimora, è stato portato in questura e fotosegnalato.