News

Il risparmio energetico farà la differenza

Il tema del risparmio e dell’efficientamento energetico è sempre più determinante per le aziende italiane. I consumi energetici sono responsabili di circa l’80% delle emissioni di gas serra.
Un numero molto importante, che fa capire come il miglioramento dell’efficienza energetica resta una leva d’azione efficace per contrastare la crisi climatica. Un tema, quello ambientale, da sempre caro a Striscia, che con i suoi servizi cerca di sensibilizzare il pubblico e di trovare nuove possibili soluzioni. Capitan Ventosa, per esempio, qualche mese fa, si era recato a Gessate, in provincia di Milano, per scoprire una bella invenzione che ha dato vita a un macchinario con cui si potrebbe risparmiare una notevole quantità di energia.


Nel contesto europeo, che è in continuo mutamento, l’Italia è considerata uno dei paesi con una buona performance di efficienza energetica, grazie anche a un fabbisogno inferiore alla media. I miglioramenti fatti dall’Italia negli ultimi decenni sono però minori rispetto a quelli di altre nazioni europee.

Per aiutare le realtà produttive a monitorare i loro consumi l’azienda Repower ha da poco lanciato “MAPPA”  che consiste in uno strumento dedicato all’efficientamento dei consumi energetici delle aziende.  L’obiettivo di “MAPPA” è quello di individuare gli sprechi causati dai consumi non produttivi. L’aspetto interessante che emerge dai primi dati raccolti è che, nonostante l’elevata incidenza dei consumi non produttivi sulla spesa energetica, quasi l’80% delle aziende li sottostima.
Un segno che mostra la necessità di far capire la reale situazione energetica delle imprese italiane e non. Ambiente, risparmio energetico e risorse esauribili sono temi all'ordine del giorno ormai, che riguardano però il futuro delle prossime generazioni. Per questo, noi di Striscia avevamo chiesto ai bambini quanto ne sapessero su questi argomenti.