News

Jimmy Ghione si ribalta con l’auto durante la Fasano-Selva: il video del rocambolesco incidente

Jimmy Ghione si ribalta con l’auto durante la Fasano-Selva: il video del rocambolesco incidente

Jimmy Ghione si ribalta con l’auto durante la Fasano-Selva: il video del rocambolesco incidente

Jimmy Ghione protagonista di un rocambolesco incidente automobilistico durante la 63esima cronoscalata Fasano-Selva. L’inviato di Striscia, da sempre appassionato di motori stava partecipando alla gara automobilistica come pilota, quando, durante una curva, ha perso il controllo della vettura andando a sbattere su un muretto che costeggiava il percorso e ribaltandosi più volte fino a fermarsi al centro della carreggiata.

Le immagini lasciano col fiato sospeso, ma per fortuna, come potete vedere nel video qui sotto ripreso da alcuni tifosi, Jimmy esce dalla sua auto illeso.
“Io stavo andando particolarmente forte e la macchina a un tratto ha perso aderenza dalla parte posteriore, forse a causa di un po’ di sabbia o sterpaglia sulla strada. C’era molto vento, che potrebbe aver portato terra e sporcato la strada. Peccato perché ero primo”.

Il video dell’incidente è diventato in poche ore virale sui social network, considerato la spettacolarità delle immagini, quasi da film. Per fortuna, però, non è successo nulla di grave e il nostro Jimmy sta bene, come ci racconta lui stesso insieme all’ex campione di Formula 1 Giancarlo Fisichella.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Roma, case allagate e senza riscaldamento: 150 famiglie esasperate

Roma, case allagate e senza riscaldamento: 150 famiglie esasperate

Jimmy Ghione si trova a Roma per mostrare le condizioni in cui vivono circa 150 famiglie. Gli appartamenti del Comune a loro assegnati sono senza acqua (soprattutto ai piani alti) e riscaldamento e alcuni tubi scoppiano allagando le stanze e portando a innumerevoli problematiche. Il nostro inviato si reca da Massimiliano Umberti (Presidente del IV municipio di Roma) per cercare soluzioni e ridare dignità a questi cittadini e alle loro abitazioni