News

Organizzazione Live, Max Laudadio incontra Alessandra Amoroso

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) Max Laudadio torna a parlare dell’organizzazione dei concerti live in Italia, più precisamente quello di Alessandra Amoroso a Padova, e sul ruolo di Ferdinando Salzano.

Come precedentemente mostrato nel servizio del 23 aprile 2019 un imprenditore denuncia pressioni da parte di Ferdinando Salzano per l’organizzazione del concerto della Amoroso: «Si erano presi, senza nostra autorizzazione, un concerto di Alessandra Amoroso. Noi avevamo detto che non potevano confermare e ufficializzare questa data senza la nostra autorizzazione e loro invece, nonostante questo diniego scritto, si sono intestati la fiscalizzazione, cominciando anche ad incassare i soldi e mettendo in vendita i biglietti sempre e solo tramite TicketOne».

E ancora: «Io avanzavo soldi dalla primavera 2018 su attività svolte (Biagio Antonacci, Nek-Renga-Pezzali, Laura Pausini, Claudio Baglioni, Elio e le storie tese, Gianna Nannini, Emma) e questi soldi non arrivavano mai». A questo punto Laudadio domandava: «Loro avevano bisogno delle tue strutture per fare i concerti e cosa ti hanno chiesto di preciso?», l’imprenditore risponde: «In questo incontro presso i loro uffici, a cui erano presenti anche i responsabili amministrativi di F&P e, in una parte della riunione anche Salzano, volevano le strutture e ci hanno obbligato attraverso il pagamento dei soldi dovuti». Un fatto che è anche contenuto nelle carte dell’Agcm.

Alla luce delle testimonianze, Laudadio si reca da Alessandra Amoroso e le racconta quanto accaduto nell’organizzazione del suo concerto a Padova. La cantante: «Se fosse così sarebbe un problema. Io faccio quello che mi piace fare e non entro in determinate situazioni».

L’inviato di Striscia allora le mostra lo scambio di mail tra il proprietario del palazzetto di Padova, Salzano e il suo staff. Amoroso prende le carte e dice: «Io faccio ciò che faccio in maniera onesta e sincera». Laudadio poi chiede: «Ci fa una promessa? Si informa su queste cose e va a parlare a Salzano e F&P dicendo, “scusate, mi spiegate bene che sul mio nome sembra si facciano dei ricatti per ottenere palazzetti?”» E lei: «Ok, grazie mille, lo farò».