News

Plusvalenze Juventus, restituiti i 15 punti di penalizzazione

Plusvalenze Juventus, restituiti i 15 punti di penalizzazione

Plusvalenze Juventus, restituiti i 15 punti di penalizzazione

Il ricorso dei bianconeri è stato accolto e ora la Corte Federale di Appello, in diversa composizione, farà una nuova valutazione e rideterminerà la sanzione. Entro 30 giorni il Collegio di Garanzia Coni dovrà pubblicare le motivazioni.

Il Collegio di Garanzia per lo Sport presso il Coni ha deciso di restituire i 15 punti di penalizzazione alla Juventus, che balza al terzo posto nella classifica di Serie A, dietro a Lazio e Napoli. Ora i bianconeri sono in zona Champions League, dopo che è stato accolto il loro ricorso contro la sentenza di condanna per il caso plusvalenze. In ambito calcistico con questo termine ci si riferisce al fenomeno che si verifica quando una squadra riesce a vendere un atleta a una cifra più alta di quella segnata a bilancio, generando così un profitto. Il prezzo del calciatore, però, può essere “gonfiato” intenzionalmente per aggiustare artificiosamente i conti, generando benefici contabili.

Il processo però non è ancora concluso e il Collegio di Garanzia Coni ha rinviato gli atti alla giustizia della Federcalcio. Ora la Corte Federale di Appello, in diversa composizione, dovrà eseguire una nuova valutazione e rideterminare la sanzione. Tutto ciò cercando motivazioni più convincenti di quelle già proposte e che il procuratore generale Ugo Taucer aveva definito carenti.

Plusvalenze. Accolto anche il ricorso di Pavel Nedved, respinto quello di Andrea Agnelli

Sono stati accolti anche altri ricorsi, tra cui quello di Pavel Nedved, Paolo Garimberti e Enrico Vellano. Mentre sono stati respinti quelli di Andrea Agnelli, Fabio Paratici e Federico Cherubini. La vicenda rischia di protrarsi. Dal 20 aprile il Collegio di Garanzia ha 30 giorni per pubblicare le motivazioni. Solo dopo la Corte d’Appello fisserà la nuova udienza. Se il percorso giudiziario si dovesse concludere troppo in là la nuova condanna potrebbe venire applicata alla prossima stagione.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Napoli, si gira

Napoli, si gira "È stata la mano di Dia"

"Striscia lo striscione" di Cristiano Militello edizione festa mancata (o rimandata): mentre in città qualcuno ricordava i saggi ammonimenti del grande Massimo Troisi ("Festeggiamo, ma non dimentichiamo l'acqua e il gas aperti"), allo stadio si consumava una mezza delusione con il gol dell'attaccante senegalese (e questa volta il regista non era Sorrentino, ma salernitano). Intanto, a Firenze si celebrava Italiano, un allenatore""miticoloso".