News

Rassegna Stramba, le notizie più assurde della settimana

Le fake news ormai sono all’ordine del giorno ed è sempre più difficile distinguere le notizie vere da quelle false. A essere sinceri, spesso la realtà supera la fantasia e certi fatti impiegano pochissimo a diffondersi, giusto il tempo di un click. Notizie talmente folli che meritano una rassegna a parte. Ecco quelle che ci hanno fatto più ridere questa settimana.


Questione di peso (da cataniatoday.it)

Quando il pane costa caro. Due ladri hanno tentato un colpo in un panificio, ma nella confusione hanno portato via la bilancia invece della cassa.
Succede a Riposto, dove i carabinieri hanno arrestato un 27enne e il suo complice 18enne ritenuti responsabili di concorso in rapina aggravata.
Armati e col volto coperto avevano fatto irruzione nel negozio e, dopo aver portato via quello che loro ritenevano potesse contenere il bottino, sono fuggiti a bordo di uno scooter, per essere fermati poco dopo dai carabinieri di pattuglia.


Un Tamigi stupefacente (da Ilgiornale.it)

Secondo un’analisi, nelle acque del fiume londinese è emersa la presenza di cocaina. Il motivo? Pare derivi dall’urina dei londinesi trasportata attraverso il sistema idrico. La cosa che più preoccupa gli esperti, però, non è che i cittadini facciano abbondante uso di droga, quanto gli effetti che questa ha sulla fauna selvatica, in particolare sulle anguille.
Animali che di norma si spostano lungo il Tamigi tra aprile e ottobre, ma che ora sarebbero iperattive, complice anche l’aumento degli acquazzoni e il conseguente straripamento delle fognature


Amore da 4 soldi (da il gazzettino.it)

La moglie lo tradisce e lui la perdona. Un bel gesto, vero amore, direte voi. Ma non finisce qui, perché per rifarsi del torto subito l’uomo decide di prendersela con gli amanti. Sì, più di uno.
Rivoltosi a un avvocato, il marito ha deciso di chiedere ai tre rivali extraconiugali un risarcimento pari a 250mila euro. A confessarlo è stata la stessa donna, che venendo a conoscenza dell’esistenza di un video hard sul suo conto, ha deciso di rivelare tutto al marito. Lui ha apprezzato il gesto, ma non ha perdonato gli amanti. Adesso dovranno vedersela in tribunale. Tutti insieme.


Proteste animalesche (da Ilgiornale.it)

C’è modo e modo di protestare contro le decisioni altrui. Ma quello di quest’uomo in Turchia li batte tutti.
Per esprimere il suo dissenso nei confronti della nuova norma che impone il pagamento dei sacchetti riciclabili per frutta e verdura per ridurre il consumo di plastica, il protagonista della nostra storia è entrato in un supermercato in compagnia di un asino, portandoselo dietro e utilizzando le sacche attaccate alla sella per riporvi la spesa.
Arrivati in cassa, però, sono stati fermati dalla polizia.