News

Truffe assicurative: 278 persone indagate in Irpinia

Sono 278  le persone indagate nell'ambito di un'inchiesta sulle truffe assicurative portata avanti dalla Procura di Avellino.
Nella mattinata i Carabinieri della città irpina hanno notificato undici misure cautelari; tra queste figurerebbero anche alcuni a medici, indagati per false attestazioni delle lesioni subite, tre avvocati e due consulenti di infortunistica stradale.
Gli indagati incaricati di rispondere di associazione per delinquere finalizzata alla truffa e di falsità materiale e ideologica commessa da ufficiale pubblico.

74 i falsi incidenti individuati durante le indagini, per un ammontare complessivo di 600 mila euro ai danni delle compagnie assicurative, 270 mila dei quali già liquidati a favore delle false vittime.Secondo le notizie emerse, i falsi sinistri stabilire stati organizzativi in ​​aree prive di videosorveglianza.

Proprio nell'area campana, l'inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, aveva denunciato diverse volte la modalità con cui venivano perpetrate le truffe assicurative. Nell'ultimo servizio, andato in onda il febbraio scorso, Abete aveva mostrato come il titolare di una carrozzeria organizzasse dei veri e propri finti incidenti, con l'aiuto di un perito assicurativo, per intascare i soldi dell'assicurazione.