News

Vittorio Sgarbi candida Morgan come sindaco di Milano: la rivelazione

Vittorio Sgarbi vuole candidare Morgna come sindaco di Milano.

Dopo aver annunciato la sua intenzione di correre per la posizione di primo cittadino di Roma, il critico d'arte ha rivelato a "Un giorno da pecora" di voler proporre agli elettori Marco Castoldi - questo il vero nome di Morgan - come prossimo inquilino di Palazzo Marino, quando scadrà il mandato di Beppe Sala.

"Posso darvi un annuncio in anteprima. A Milano sono intenzionato a candidare Morgan. Gliel’ho detto ieri”, è stata la bomba sganciata da Sgarbi nel corso della trasmissione radiofonica.

“Gli ho chiesto, dato che secondo me era più adatto per Napoli, ‘preferisci Napoli o Milano?’. E lui ha risposto Milano“, ha proseguito.

“Ma perché lo voleva sindaco di partenopei?”, gli hanno chiesto quindi i conduttori. E lui: “Perché, secondo me, Napoli era più incline a comprendere la sua natura“.

Il critico d'arte, attualmente sindaco del Comune di Sutri, in provincia di Viterbo, ha quindi grandi piani per il 2021, anno in cui si terranno le elezioni in alcuni dei capoluoghi più importanti: Napoli, Roma e Milano, appunto.

La sua corsa al Campidoglio al momento non ha raccolto particolari endorsement, anche se l'iracondo opinionista ha confessato di aver saputo di un apprezzamento da parte di Matteo Salvini. In ogni caso, riguardo alle sue possibilità di successo, ha ammesso: "Io mi candido per fare il sindaco, dopo di che è già avvenuto, in Sicilia e a Milano, che poi negoziando sia diventato assessore”.

In attesa di poter godere dei prossimi comizi elettorali di Vittorio Sgarbi, vi riproponiamo una delle sue tante sfuriate che rimarranno nella storia.