Matano e la figuraccia sulle mascherine

Alberto Matano continua a utilizzare due pesi e due misure quando si tratta degli ospiti dei collegamenti a "La vita in diretta": mentre qualche tempo fa ha tolto la linea a un ristoratore no-mask lo stesso non ha fatto con i cantanti di Sanremo intervistati dai suoi inviati

Alberto Matano continua a utilizzare due pesi e due misure quando si tratta degli ospiti dei collegamenti a "La vita in diretta": mentre qualche tempo fa ha tolto la linea a un ristoratore no-mask lo stesso non ha fatto con i cantanti di Sanremo intervistati dai suoi inviati

03/03/2021

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Mascherine FFP2 per bambini, le non risposte del ministro Bianchi

Mascherine FFP2 per bambini, le non risposte del ministro Bianchi

Secondo la normativa vigente, in Italia i bambini sopra i 6 anni dovrebbero indossare - in determinate occasioni - "la mascherina FFP2. Peccato però che questo tipo di mascherina certificata per bambini non esiste, come già dimostrato da Striscia la notizia. Eppure ieri sera a Che Tempo Che Fa (Raitre) il ministro dell'istruzione Patrizio Bianchi alla domanda del conduttore Fabio Fazio sull'esistenza delle mascherine ffp2 per bambini ha tergiversato. Moreno Morello approfondisce la ...

Occhio al trucco, come distinguere le mascherine FFP2

Occhio al trucco, come distinguere le mascherine FFP2

Le mascherine FFP2 prima della pandemia erano destinate ad alcuni tipi di lavori per i quali era necessaria una protezione, ma a causa del Covid è stata autorizzata la produzione di dispositivi con un iter di validazione semplificato. Ma queste nuove mascherine dovrebbero riportare la dicitura che specifichi che proteggono dal Covid e che non sono destinate ad applicazioni industriali. Purtroppo questo non sempre avviene, come ci mostra Moreno Morello

Le U-Mask riappaiono sul mercato italiano con il brand di Fernando Alonso

Le U-Mask riappaiono sul mercato italiano con il brand di Fernando ...

Nonostante l'inchiesta di Striscia la notizia, l'indagine della Procura di Milano, l'istruttoria dell'Antitrust e il divieto di vendita imposto dal Ministero della Salute, non sembra affievolirsi la passione tra U-Mask e Formula Uno. Nel servizio in onda questa sera, Moreno Morello "smaschera" Fernando Alonso, il pilota due volte campione del mondo ritratto in annunci di vendita con una mascherina brandizzata "Kimoa".

U-Mask, aumentano le perplessità sulle capacità di filtrazione

U-Mask, aumentano le perplessità sulle capacità di filtrazione

Moreno Morello ci mostra i risultati di nuovi test effettuati su alcune U-Mask acquistate prima che il ministero ne bloccasse la vendita ed è emerso che la capacità di filtrazione è di poco sopra il 60% (ben al di sotto del 95% richiesto dalla legge). Ma il nostro inviato si interroga anche sul famoso Biolayer, lo strato che - secondo le promesse dell'azienda - garantirebbe alla mascherina una durata di circa 200 ore

U-Mask, com'è nata l'idea della mascherina dei vip

U-Mask, com'è nata l'idea della mascherina dei vip

Moreno Morello torna a occuparsi della vicenda U-Mask, le mascherine tanto in voga tra i vip la cui vendita è stata stoppata dal Ministero della Salute. Il nostro inviato cerca questa volta di approfondire come sia nato il "mito" di U-Mask: l'idea sarebbe stata di Roberto Marchetti, il responsabile, senza laurea, del Laboratorio Clodia di Bolzano, che avrebbe testato l'efficienza di filtrazione di U-Mask prima di essere indagato dalla Procura di Bolzano per assenza di autorizzazioni ed ...

U-Mask, i Nas danno ragione a Striscia

U-Mask, i Nas danno ragione a Striscia

Si aggiunge un nuovo capitolo alla vicenda U-Mask, le mascherine amate dai vip. Dai carabinieri del Nas di Trento arriva un'ulteriore conferma a quello che Striscia aveva già sostenuto: il direttore del laboratorio di Bolzano che ha certificato le mascherine non è laureato. Quindi - specificano i carabinieri - si tratta di un laboratorio di analisi "privo di autorizzazione sanitaria" e chiedono quindi al Ministero della Salute di valutare la possibilità di sospendere la qualifica di ...

U-Mask, ancora dubbi sulle analisi

U-Mask, ancora dubbi sulle analisi

Dopo l'annuncio di Altroconsumo, che sostiene che, secondo delle loro analisi, le U-Mask avrebbero una capacità di filtraggio del 98%, Moreno Morello ha voluto indagare mettendo a paragone i due metodi di analisi. Nel frattempo, però, gli sono arrivate delle segnalazioni su Roberto Marchetti: alcune persone infatti sostengono che non sia laureato e che quindi non possa essere qualificato come dottore ed essere responsabile del laboratorio Clodia, cioè quello che ha certificato la capacità ...

U-Mask, dubbi sui test alle mascherine

U-Mask, dubbi sui test alle mascherine

Prosegue l'inchiesta di Striscia su U-Mask, perché i dubbi sulle prestazioni della mascherina aumentano. Per la prova della filtrazione è stato scelto il laboratorio Clodia di Bolzano, diversamente da quanto fatto per altri test. Ma analizzando la documentazione, Moreno Morello ha notato delle incongruenze. Per questo si è recato alla sede dell'azienda e una volta arrivato lì si è trovato davanti i Carabinieri del Nas che avevano appena sottoposto a sequestro il laboratorio

Mascherine prodotte da FCA, le proteste degli imprenditori

Mascherine prodotte da FCA, le proteste degli imprenditori

Moreno Morello torna a occuparsi delle mascherine chirurgiche prodotte da Fca, distribuite nelle scuole italiane con il logo della presidenza del Consiglio dei ministri. Secondo le analisi di Striscia la notizia risultano avere una capacità di filtrazione ben inferiore al 95% previsto dalla legge, dato che ha generato un malcontento in diversi altri imprenditori italiani che avevano riconvertito la produzione e che si ritrovano con parecchie mascherine invendute dato che buona parte della ...

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata

Top 10 Video

tutti i video
Alla stazione centrale di Milano vietato l’ingresso a Striscia

Alla stazione centrale di Milano vietato l’ingresso a Striscia

Una collaboratrice di Valerio Staffelli, impegnata nella realizzazione di un servizio sui borseggi alla Stazione Centrale di Milano e munita di regolare biglietto, è stata bloccata ai varchi d'ingresso ai binari dal personale di sicurezza delle Ferrovie. Di fatto è stato così impedito al tg satirico di proseguire l'inchiesta sui furti nei treni. Nel frattempo le borseggiatrici passavano tranquillamente e senza titolo di viaggio dai tornelli di uscita lì accanto

Papa Francesco guarda l’ora e si aggiudica I nuovi mostri

Papa Francesco guarda l’ora e si aggiudica I nuovi mostri

Re Carlo è tra i protagonisti di questa puntata della rubrica di Striscia sulle mostruosità televisive. Il terzo posto è invece di Francesco Paolantoni nei panni di uno chef un po'pasticcione. Il secondo gradino se lo aggiudica il pretendente Fabio di Uomini e donne che pretende di avere ragione e viene sgridato da Maria De Filippi. Il primo posto è infine del Papa che assiste con entusiasmo e trasporto all'esibizione di Luciano Ligabue

use DateTime;