Striscia tra poco

Salvo e Valentino, nel pre puntata di mercoledì 11 novembre 2020, ci aggiornano sull'attualità raccontandoci di un quotidiano sportivo spagnolo che parla dell'ingaggio di Cristiano Ronaldo troppo oneroso per la Juventus, delle larve delle ostriche e di Paolo Brosio al Grande Fratello

Salvo e Valentino, nel pre puntata di mercoledì 11 novembre 2020, ci aggiornano sull'attualità raccontandoci di un quotidiano sportivo spagnolo che parla dell'ingaggio di Cristiano Ronaldo troppo oneroso per la Juventus, delle larve delle ostriche e di Paolo Brosio al Grande Fratello

11/11/2020

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
StrixFactor, l'esibizione futuristica e il super boomer

StrixFactor, l'esibizione futuristica e il super boomer

Ecco il brano sinfonico del duo di palermitano Alessandra Fenech e Alessandro Troja, che imbracciano un violino con archetto-laser e una tastiera portatile in un'esibizione che avvicina il passato al futuro. E oltre a questo l'exploit del super boomer Giuseppe Calò. L'invito è rivolto a tutti coloro che sanno cantare, ballare, recitare, imitare o creare altri tipi di performance. Registrate un video di un minuto e caricatelo sul nostro sito

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Giuseppe Tiani e il ciondolo che proteggerebbe dal Covid

Giuseppe Tiani e il ciondolo che proteggerebbe dal Covid

Nelle ultime ore in rete non si è parlato d'altro che dell'assurdo video di Giuseppe Tiani, segretario nazionale del sindacato della Polizia di Stato e presidente di InnovaPuglia, l'ente che gestisce gli appalti sanitari nella regione, che in audizione alla Camera consigliava di usare uno strano ciondolo antiCovid. Pinuccio è andato a parlare con l'azienda produttrice, che non sembra aver gradito questo tipo di pubblicità

Top 10 Video

tutti i video
Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Concorso per la Polizia di Stato, beffati gli idonei del 2020

Ottocento aspiranti poliziotti superarono la prima prova scritta di un concorso a gennaio 2020 e poi vennero dimenticati. Non c'è stato scorrimento di quella graduatoria ma di quelle più recenti uscite da altre due selezioni, con candidati che hanno preso voti inferiori alla più severa soglia del 2020. Alcuni di coloro che ancora aspettano fra un po' raggiungeranno il limite di età e si sentono beffati. Chiara Squaglia ha chiesto spiegazioni alla Polizia e al ministero dell'Interno

use DateTime;