News

Best of Sanremo 2020, i momenti più discussi e divertenti del Festival visti da Striscia

Alla fine questo Festival di Sanremo 2020 lo vince Diodato. E menomale, perché il cantautore è quello che mette d’accordo tutti: critica, giornalisti e telespettatori (anche se colo solo televoto avrebbe vinto Gabbani).

Così forse all’indomani della chiusura della kermesse ci sarà almeno una cosa su cui non ci saranno polemiche. Perché invece, per il resto, neanche l’ultima serata del Festival, quella in cui in genere la si butta un po’ in caciara, è stata scevra di arrabbiature e offese.

Ma perlomeno stavolta non dovrebbe essere colpa di Amadeus. Il premio per la figuraccia questa volta va a Sky Tg24, che pochi minuti dopo la chiusura del televoto, mentre tutta Italia doveva sorbirsi il cazzeggio di Fiorello e l’ultimo siparietto della Leotta, annuncia la vittoria di Diodato tra le notizie dell’Ultim’ora.
In sala stampa scoppia il malumore, visto che ai giornalisti, cui era stata preannunciata la notizia per poter mandare in stampa i giornali, era stato imposto l'embargo per consentire allo show di andare avanti.

E invece – tadaaan! – il tg di Sky annuncia che a vincere è proprio Diodato.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ore 01:44 @skytg24 scrive “vince Diodato”! È tutto già spoilerato? Vince Diodato? @diodatomusic

Un post condiviso da Striscia la notizia (@striscialanotizia) in data:


Mentre gli screen della gaffe di Sky iniziano a girare in rete, il canale rimuove subito la notizia e manda una nota alla sala stampa: "Nessuna notizia sul vincitore era arrivata in anticipo a Sky ma erano stati preparati i tre titoli con i nomi dei tre finalisti, per essere pronti al momento dell'annuncio, e per errore uno dei tre, quello con la notizia della vittoria di Diodato, è stato trasmesso". 

Al di là delle polemiche dell’ultim’ora, però, non si può certo dire che questo Festival di Sanremo 2020 sia stato rilassante per gli addetti ai lavori. Se l’intenzione era quella di rendere la 70esima edizione della kermesse memorabile, Amadeus &Co ci sono riusciti in pieno, loro malgrado a volte.

Ecco i momenti salienti andati in scena all’Ariston (ma anche fuori).
 

La lite tra Fiorello e Tiziano Ferro

I tempi dilatati del Festival hanno fatto innervosire molti. Tra questi anche un sempre entusiasta Tiziano Ferro, cui è toccato esibirsi all’1 passata e che finito il medley ha ironizzato con Amadeus sulla possibilità di accelerare le cose nei giorni successivi al grido di #fiorellostattezitto. Apriti cielo. Fiorello se la prende e il povero conduttore si ritrova a dover fare da paciere per due giorni, finché finalmente arriva il chiarimento sugellato da tanto di bacio in mondovisione.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Sarà vera pace? 😘 @tizianoferro @rosario_fiorello @sanremorai

Un post condiviso da Striscia la notizia (@striscialanotizia) in data:

I look di Achille Lauro

Aveva promesso: “Sarà un film, non una performance”, così Achille Lauro ha catalizzato l’attenzione di tutti per i primi tre giorni, con tutti i media in brodo di giuggiole per le sue trasformazioni e che tentavano di decifrare indizi a caso che potessero far capire quale sarebbe stato il costume della puntata successiva. Operazione riuscita? Se l’intento era quello di distrarre dalla canzone, sicuramente sì.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il secondo tragico Achille Lauro @achilleidol @sanremorai

Un post condiviso da Striscia la notizia (@striscialanotizia) in data:

L’eliminazione di Bugo e Morgan

È stato il vero colpo di scena, quello che ha ringalluzzito un pubblico che nella serata di venerdì già si stava mettendo a letto aspettando che la serata si concludesse. E invece Bugo decide di abbandonare il palco scatenando il panico all’Ariston e sui social. Il giorno dopo non si parla d’altro. In fondo per loro forse meglio così, visto come erano messi a livello di classifica.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Morgan... e Bugo scompare @b_u_g_o @morganofficial @sanremorai @levibrazioniofficial

Un post condiviso da Striscia la notizia (@striscialanotizia) in data:


 

Il twerk di Elettra Lamborghini

Criticata da molti, amata da molti di più. Elettra Lamborghini è stata la quota simpatia dei concorrenti, non si è mai presa troppo sul serio e si è goduta la sua partecipazione con lo spirito migliore. Il suo twerking in mondovisione era senza quota per i bookmaker e infatti è arrivato, risvegliando il pubblico agonizzante sul divano. Il seguito dell’ereditiera sui social è noto e forse ben sapendo che i giovani l’avrebbero aspettata anche fino all’alba la povera Elettra è stata piazzata spesso nella seconda parte della serata (le ultime due sere si è esibita per penultima, roba che qualunque altro cantante avrebbe già tirato giù tutte le porte e finestre dell’Ariston).

 

Il monologo di Diletta Leotta

Della prima serata ricorderemo l’espressione indecifrabile della nonna di Diletta Leotta, costretta ad ascoltare un monologo sull’accettazione di sé e sulla bellezza che per tutti è sembrato poco coerente con l’immagine della conduttrice, che ha evidentemente fatto largo uso di bisturi e chirurgia. Il web insorge, ma alla fine il giorno dopo litigano Fiorello e Tiziano Ferro e la questione è già bella e chiusa.

Questi e altri momenti ci hanno accompagnato tutta la settimana e sono quelli che noi abbiamo rielaborato a modo nostro. 

Ecco il Best of del Festival di Sanremo 2020 visto con gli occhi di Striscia.