News

Taglio del canone Rai. Stasera a Striscia, l’intervista al vice presidente del Senato Gasparri

Taglio del canone Rai. Stasera a Striscia, l’intervista al vice presidente del Senato Gasparri

Taglio del canone Rai. Stasera a Striscia, l’intervista al vice presidente del Senato Gasparri

Stasera a “Rai Scoglio 24” (la rubrica di Striscia la notizia dedicata agli sprechi RaiPinuccio torna a occuparsi del canone Rai, il cui costo in bolletta dal 2024 dovrebbe scendere da 90 a 70 euro l’anno: punto d’orgoglio di Matteo Salvini. L’inviato del tg satirico fa però notare che se da un lato la legge di Bilancio abbassa l’imposta televisiva di 20 euro (ovvero un mancato introito di oltre 400 milioni di euro per la Rai), dall’altro riconosce all’azienda di Viale Mazzini uno stanziamento da 420 milioni.

«Adesso il canone sarà 20 euro in meno, ma i soldi mancanti, circa 420 milioni di euro, verranno presi dalla fiscalità generale e versati alla Rai», dice all’inviato di Striscia il vice presidente del Senato Maurizio Gasparri. «Quindi il cittadino paga meno dalla bolletta, però il conguaglio viene sempre dal cittadino». E quando Pinuccio chiede se questo Salvini lo sa, Gasparri risponde: «Sì, lo sanno tutti. In effetti dal monte tasse l’esborso sarà lo stesso».

E sul canone non riscosso dalle grandi multinazionali, Gasparri aggiunge: «Questo non è giusto, perché poi c’è il principio “più si è grandi e meno si paga”. Speriamo che pure “il grosso paninaro” possa pagare il canone».

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Festival di Sanremo, i

Festival di Sanremo, i "Conti" non tornano

La rubrica "Rai Scoglio 24" parla del Festival di Sanremo: è stato infatti ufficializzato il nome di Carlo Conti come direttore artistico e conduttore della kermesse per il 2025 e anche per il 2026. Secondo Pinuccio i "conti" però non tornano. L'inviato del tg satirico ha scoperto infatti che la convenzione scade tra un anno e si chiede quindi come abbia fatto la Rai a contrattualizzare l'anchorman per due anni, pagandolo tra l'altro con i nostri soldi

Basilicata, gli espropri mai avvenuti e la diga da abbattere

Basilicata, gli espropri mai avvenuti e la diga da abbattere

Pinuccio racconta una storia paradossale riguardante terreni privati mai espropriati, su cui sono state costruite la diga Camastra e opere accessorie, la sentenza che dispone il loro abbattimento, il ripristino dello stato dei luoghi e un risarcimento ai proprietari, che però l'ente condannato è impossibilitato a pagare. Tuttavia, l'Agenzia delle Entrate chiede ai proprietari il 3% della somma che non hanno ancora ricevuto

Rai, caos televoto e caso Travolta agitano la Vigilanza

Rai, caos televoto e caso Travolta agitano la Vigilanza

Pinuccio nonostante lo sciopero (quello dei pullman, non quello dei giornalisti) arriva a Palazzo San Macuto, dove si riunisce la vigilanza Rai. Sui 7 milioni presunti di televoti non conteggiati a Sanremo servirà un supplemento d'indagine con Tim, seppur tardivo. E sullo "spot" delle scarpe? Per l'ad Roberto Sergio l'attore americano ha compiuto una violazione. E Amadeus? Non ha pronunciato la frase che è lo spot della marca?