News

Crollo dei follower su Instagram, la fake news della pulizia degli account

Milioni di follower svaniti in una notte. L’incubo di ogni influencer è diventato realtà ieri mattina, quando in tutto il mondo milioni di profili hanno visto drasticamente ridotto il numero di seguaci su Instagram.

Ma se per i comuni mortali si è parlato solo di decine, per chi è diventato una celebrità grazie ala social network il taglio è stato netto, per non dire drammatico.

Ariana Grande e Selena Gomez hanno visto svanire due milioni di follower in una notte, Gigi Hadid quasi un milione. Chiara Ferragni di circa 300mila.
Lo stesso profilo Instagram di Striscia la notizia è sceso di quasi 15mila unità.

Panico in rete, soprattutto sui siti di informazione, che subito hanno dato la loro spiegazione: Instagram sta facendo pulizia, eliminando account fake o inutilizzati.
Una versione tutto sommato plausibile, visto che la stessa azienda che fa capo a Facebook lo aveva annunciato alla fine dello scorso anno.

Peccato che nella fretta di dover pubblicare qualcosa pur di accaparrarsi i click della gente in preda al panico, siano state scritte vere e proprie bufale.
Anche perché già all’ora di pranzo (intorno alle 14, ora italiana) Instagram aveva annunciato di essersi resa conto di avere un problema sul numero dei follower visualizzato dagli account e di essere al lavoro con i suoi tecnici per risolverlo.


Ma quasi nessuno dei maggiori siti italiani ha preso in considerazione la cosa e, anzi, fino alla sera è continuata a circolare la notizia fasulla della pulizia dei profili.

Solo questa mattina alcuni hanno aggiunto la versione ufficiale (cioè che si è trattato di un bug), quando ormai lo stesso Instagram aveva rilasciato un nuovo tweet in cui comunicava che avrebbe risolto il problema e "restituito" a ognuno il numero di follower corretto.