News

Il primo Tapiro d’oro del 2020 a Gianluigi Paragone per l’espulsione dal Movimento 5 Stelle

Il primo Tapiro d’oro del 2020 a Gianluigi Paragone per l’espulsione dal Movimento 5 Stelle

Il primo Tapiro d’oro del 2020 a Gianluigi Paragone per l’espulsione dal Movimento 5 Stelle

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) Valerio Staffelli consegna il Tapiro d’oro a Gianluigi Paragone

​Il senatore del Movimento 5 Stelle, raggiunto dall’inviato del tg satirico di Antonio Ricci, ha commentato l’espulsione dal partito puntando il dito contro il leader Luigi Di Maio: «Sono stato cacciato con il codice di Pomigliano d’Arco. Il giudice mi darà ragione e a quel punto Di Maio potrà tranquillamente dimettersi. Tanto, di fatto, è il leader del M5S solo perché ce l’ha scritto sui biglietti da visita…».

Quello a Gianluigi Paragone è di fatto il primo Tapiro d’oro del 2020. Con il suo, i tapiri consegnati finora nella storia di Striscia arrivano a 1.320. 

In attesa di vedere questa sera la sua reazione, vi mostriamo l’ultima consegna del 2019, quella a Diletta Leotta per le gaffe con cui ha concluso l’anno.

Redazione web Striscia la notizia

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Tapiro d'oro alla

Tapiro d'oro alla "molestatrice" Sonia Grey

Valerio Staffelli consegna il Tapiro d'oro a Sonia Grey, tirata nuovamente in ballo da Franco Di Mare nel post in cui spiega perché ha querelato Striscia. Secondo l'ex direttore di Rai Tre, la palpatina in studio alla sua co-conduttrice di Unomattina (2004) sarebbe stata frutto di «un banale scherzo fra colleghi» in risposta alle «"molestie" che Sonia mi faceva ogni mattina». Peccato che Sonia Grey la pensi diversamente, come racconta al microfon del nostro inviato