News

Marcella Bella e l'ira su Ora o mai più: "Gli autori aizzano per gossip e audience"

Marcella Bella nella scorsa puntata di "Ora o mai più" ha tirato fuori le unghie e fatto la voce grossa per quella che lei ha definito essere una ingiustizia nei suoi confronti. Dapprima nella clip di presentazione della settimana con Silvia Salemi si è visto Marcella discutere con il maestro Leonardo De Amicis per la partitura e la divisione del suo brano 'Senza un briciolo di testa'. La cantante non era d'accordo sul numero di strofe assegnate a lei e alla Salemi". Terminato il video Marcella si è scatenata sul fatto che non erano immagini autorizzate per la messa in onda e che "c'era anche il viso tutto al buio. Mi avete anche fatto un danno visivo perché non avevo le luci puntate in faccia. Mi è sembrata una coltellatina". Al termine dell'esibizione con Silvia Salemi e al momento dei voti Marcella si è lamentata nuovamente contro alcuni colleghi rei di aver dato voti troppo bassi alla Salemi, quando agli altri sono stati dati voti più alti. Scendendo dal palco ha indicato con il dito la giuria in segno di sfida.

Il culmine si è avuto quando Red Canzian ha terminato di duettare sulle note della sua canzone "Stare senza di te", con la sua allieva Jessica Morlacchi. "E' la prima volta che sento questa canzone. Comunque ho dato sette perché Jessica è brava". Canzian si è fatto aprire il microfono e ha risposto a tono: "Se non hai mai sentito questa canzone forse negli ultimi anni hai vissuto all’estero. Noi siamo quello che abbiamo lasciato su questa terra. Verrai ricordata per le bellissime canzoni che ha scritto tuo fratello, ma non per quello che sei, i tuoi modi e per le tue strategie".

Terminata la trasmissione il piano dello scontro si è spostato sui social e Marcella ha puntualizzato: "Ieri sera mi sembrava di essere in una trasmissione trash, dove si urlano le cose brutte in faccia. Ma io ho criticato soltanto una canzone che non conoscevo, molti dei miei cari colleghi non vedevano l’ora di buttar giù dalla torre me e la Salemi, che molti temono (...) Non ho offeso il signor Canzian sul personale, mo ho criticato, come mio diritto di giudice la sua canzone. Lui mi ha offeso! E’ stato maleducato e permaloso".

E ancora: "Ho sbagliato sicuramente anche io ma sono stata usata e provocata. Gli autori aizzano i cantanti a dare voti bassi per creare del basso gossip e fare alzare l’audience. Ero arrabbiata per il filmino fatto a tradimento e per fare alzare gli ascolti. Cosa c’è dietro a tutto questo: il nulla, cioè l’audience".

Infine il colpo finale: "Non sai quanto sia invidiosa e iena Orietta, sto cercando di difendermi, hanno capito quanto io sia vulnerabile".

Vi lasciamo con un quesito. A poche ore dalla diretta è apparso un tweet di Rita Pavone che ha usato parole sibilline, ma non troppo: "Ieri ho visto una cosa in TV che mi ha dimostrato ancora una volta che il karma esiste. Tu fai del male o auguri del male a qualcuno e questo ti tornerà indietro come un boomerang anche in una forma inaspettata. Sempre". A chi si riferiva?