News

Max Laudadio intervista Francesco Renga a proposito delle rivelazioni sull’organizzazione dei live in Italia

Max Laudadio intervista Francesco Renga a proposito delle rivelazioni sull’organizzazione dei live in Italia

Max Laudadio intervista Francesco Renga a proposito delle rivelazioni sull’organizzazione dei live in Italia

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) Max Laudadio torna a parlare dell’organizzazione dei concerti live in Italia e delle principali società che li organizzano: Friends & Partners Group di Ferdinando Salzano, Vivo Concerti (dove lavora la moglie di Salzano, ndr), Vertigo e Di and Gi, controllate da CTS Eventim. Tutte indagate da Agcm per abuso di posizione dominante, attraverso azioni di boicottaggio e ritorsioni di società concorrenti.

Laudadio si reca da Francesco Renga e riassume le dichiarazioni fatte dalla Arzenton: «Io avanzavo soldi dalla primavera 2018 su attività svolte (Biagio Antonacci, Nek-Renga-Pezzali, Laura Pausini, Claudio Baglioni, Elio e le storie tese, Gianna Nannini, Emma) e questi soldi non arrivavano mai… Volevano le strutture e ci hanno obbligato attraverso il pagamento dei soldi dovuti».

Laudadio domanda: «Ma qualora questa cosa risultasse vera, usare il tuo nome per ricattare…». L’artista dichiara: «Sono delle dinamiche commerciali che non so. Non ne ho idea, non entro in questa cosa qua».

Laudadio allora ricorda un’altra testimonianza della Arzenton: «Subito dopo il primo servizio abbiamo ricevuto una spiacevole sorpresa: 5 date di Francesco Renga, che erano già state confermate ufficialmente per mail, ci sono state tolte». Renga replica: «Di queste robe qui non so niente». Allora l’inviato chiede: «Non ti pare una coincidenza?». Il cantante: «Non lo so. Ma (la data di, ndr) Brescia ci sarà sicuramente». E aggiunge: «Sono cose che non conosco. Mi aspetto che loro facciano il loro mestiere…». Renga poi rivela: «Ci sono andato da Salzano». Laudadio lo incalza: «Cosa ti ha detto?». «Non parlo per sua vece, vai tu, chiedi a lui. Ti aspetta… sembra una minaccia», scherza l’artista.

Se quello che dice Renga è vero sarebbe una novità: sono giorni e giorni che Striscia insiste perché qualcuno si faccia avanti per chiarire.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Gallarate, lo sgombero del condominio dichiarato inagibile

Gallarate, lo sgombero del condominio dichiarato inagibile

Max Laudadio torna a occuparsi del palazzo in provincia di Varese dove non sono mai stati realizzati i lavori di manutenzione. L'8 maggio verrà sgomberato, lasciando in mezzo alla strada decine di famiglie. Il 90% dell'immobile è di proprietà di una sola persona che non avrebbe pagato circa 600 mila euro di spese condominiali e che, secondo molti inquilini, avrebbe intascato affitti e caparre senza mai depositare i contratti

Concorsi pubblici a pagamento? Laudadio indaga e scopre che...

Concorsi pubblici a pagamento? Laudadio indaga e scopre che...

Come è possibile che nell'albo pretorio di alcuni Comuni emerga dalla ricerca un bando per funzionari di categoria C1, per partecipare al quale serve pagare 1.464 euro? Le amministrazioni pubbliche non chiedono soldi per l'accesso a un concorso, spiega il responsabile della Protezione civile di Varese. Ma quello è un bando o un semplice corso di formazione? Max Laudadio raggiunge la società dell'annuncio e scopre che non c'è traccia delle convenzioni con i Comuni