News

Stasera a Striscia Rampello ci invita al convento di Sant’Anna

Stasera a Striscia Rampello ci invita al convento di Sant’Anna

Stasera a Striscia Rampello ci invita al convento di Sant’Anna

Stasera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) torna la rubrica “Paesi, paesaggi…”. Davide Rampello si trova in un angolo prezioso di Genova, nel convento dei carmelitani scalzi di Sant’Anna.

Questo paesaggio fa da sfondo alla storia di Ezio, frate speziale di Sant’Anna, che ha studiato le antiche ricette dei monaci ed è rimasto fedele ai metodi tradizionali di cura con le erbe. La farmacia erboristica del convento risale al Seicento ed è probabilmente la più antica d’Italia. Le sue vetrine mostrano centinaia di rimedi, pozioni e unguenti realizzati con erbe officinali, radici e oli essenziali, un lavoro antico oggi realizzato con strumenti moderni.

Artigiani come Ezio sono beni culturali viventi, conoscono il corpo, ascoltano lo spirito e la mente. Questa è l’Italia della qualità.

Nell’attesa vi riproponiamo l’ultimo servizio di Rampello.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Davide Rampello ci porta a Mantello nella fattoria del futuro

Davide Rampello ci porta a Mantello nella fattoria del futuro

La rubrica "Paesi, paesaggi…" è nella località della bassa Valtellina, dove Plinio ha creato una fattoria modello oggi guidata dalla figlia Viola. Il cuore è la stalla: qui la tecnologia si incontra con il buon senso contadino: c'è la stazione di mungitura automatizzata dove le vacche decidono quando farsi mungere, il distributore di foraggio computerizzato che riproduce l'attività al pascolo e la lettiera di sabbia, fresca e confortevole come la terra dei campi.

Il cavallo murgese della riserva naturale di Martina Franca

Il cavallo murgese della riserva naturale di Martina Franca

Nella rubrica "Paesi, paesaggi…" Davide Rampello fa tappa alla masseria Galeone, cuore della riserva naturale delle Murge Orientali gestita dal reparto Carabinieri Biodiversità di Martina Franca, in Puglia. Qui si alleva il cavallo murgese, razza autoctona che rischiava l'estinzione. Nella masseria i cavalli nascono e crescono in un ambiente protetto, le tecniche dolci di addestramento abituano il puledro alla condivisione del lavoro.