News

Videochiamate in quarantena, ecco come mettere gli sfondi Marvel e Studio Ghibli

Le videochiamate sono ormai l'unico mezzo che ci permette di mantenere dei contatti sociali con amici, parenti e colleghi di lavoro.

Nelle ultime settimane sono tantissime le app che hanno conosciuto una crescita esponenziale dei download, come per esempio Zoom, sconosciuta ai più durante la quarantena e diventata in breve tempo tra le più utilizzate. 

E sono aumentate esponenzialmente anche le situazioni in cui ci si può ritrovare coinvolti in videocall, dai party virtuali alle riunioni alle semplici chiacchierate.

Non sempre però lo sfondo della camera o della cucina si addice alla situazione (anche solo per questioni di disordine). Ecco quindi che si apre un ventaglio incredibile di possibilità per evitare brutte figure o anche solo per sentirsi per qualche minuto in un contesto diverso.

Marvel e Studio Ghibli hanno deciso di mettere a disposizione degli utenti una serie di immagini da poter utilizzare come sfondo durante le proprie videochiamate.

La casa di produzione fondata da Stan Lee ha annunciato la possibilità di scaricare foto dei luoghi inconici che hanno fatto da sfondo alle avventure degli Avengers.
 


Stessa cosa ha fatto lo studio Ghibli, i cui sfondi sono scaricabili a questo link.
 

Come cambiare sfondo per le videochiamate


Su Skype e Microsoft Teams è possibile sfocare lo sfondo per evitare che si percepiscano dettagli indesiderati. Per farlo bisogna premere sull'icona del video per aprire le opzioni e trovare quella che mette a fuoco la persona in primo piano, sfumando il resto dell'inquadratura.

Su Zoom e altre applicazioni è possibile inserire invece anche delle immagini come quelle messe a disposizione da Marvel e Studio Ghibli. Per farlo basta cliccare sull’icona profilo presente in alto a destra e aprire il menù “Settings” (impostazioni). Una volta qui bisogna selezionare “Virtual Background” (sfondo virtuale). 

La pagina di supporto di Zoom contiene tutte le istruzioni su come farlo, a seconda del computer o smartphone usato.
 

Le app migliori per effettuare videochiamate

Se invece siete ancora un passo indietro e vi state chiedendo da dove cominciare proprio per iniziare a fare videochiamate durante la quarantena, ecco un servizio di Marco Camisani Calzolari che ci dà qualche consiglio.