News

Abbonamenti a servizi a pagamento sfruttando il nome di Striscia, non cascateci!

Qualche mese fa Striscia la notizia ha mandato in onda un servizio di Max Laudadio che insieme al mensile Il Salvagente indagava sulle sostanze nocive presenti in alcuni marchi di pasta.
Da alcune analisi era emerso che certi tipi contenevano glifosato, un vermicida molto comune.
In molti vi siete indignati per i risultati emersi e il passaparola è stato immediato. 

La notizia ha fatto talmente discutere che qualche maleintenzionato ha pensato di sfruttarne l'appeal per trarre in inganno alcuni consumatori, attraverso falsi link.
Ci sono arrivate infatti diverse segnalazioni da parte di utenti che, incuriositi da post come quello qui sotto in cui si cita Striscia, hanno cliccato pensando di venire reindirizzati al nostro sito e di poter vedere il servizio.

E qui arriva il tranello, perché in realtà il sito a cui si rimanda non dice assolutamente nulla. Non è né un sito di informazione che riprende la notizia del nostro servizio, né un sito che approfondisce la questione, ma solo una pagina che trae in inganno perché spinge a cliccare su ulteriori link attraverso i quali si attivano inconsapevolmente abbonamenti a servizi a pagamento non desiderati.

Attenzione, quindi, a non farvi imbrogliare. Se volete vedere il servizio sulla pasta del nostro Max Laudadio, lo trovate qui, sul sito ufficiale di Striscia la notizia.