News

Cellulari spioni: dopo il servizio di Striscia, il Garante per la Privacy avvia un'indagine

“Microfoni degli smartphone sempre accesi a carpire informazioni rivendute poi a società per fare proposte commerciali. Su questo illecito uso di dati il Garante per la Privacy ha avviato un’indagine dopo che un servizio televisivo ha segnalato come basterebbe pronunciare alcune parole sui propri gusti per vedersi arrivare sul cellulare pubblicità mirate”.
Il servizio a cui fa riferimento il comunicato stampa del Garante per la protezione dei dati personali è quello realizzato da Marco Camisani Calzolari e trasmesso da Striscia la notizia il 27 settembre (vedi servizio): Il tg satirico di Antonio Ricci, nella puntata di stasera (Canale 5, ore 20.35), tornerà sulla vicenda con un nuovo esperimento sociale con i telespettatori realizzato da MCC.