News

Nella rubrica “Paesi, paesaggi…” Davide Rampello e la tinca di Ceresole d’Alba

Nella rubrica “Paesi, paesaggi…” Davide Rampello e la tinca di Ceresole d’Alba

Nella rubrica “Paesi, paesaggi…” Davide Rampello e la tinca di Ceresole d’Alba

Domani sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) torna la rubrica “Paesi, paesaggi…”. Davide Rampello si trova a Ceresole d’Alba (Cuneo), comune situato nel territorio del Roero, su un altipiano argilloso e povero d’acqua. Qui ogni famiglia contadina un tempo aveva una peschiera per raccogliere l’acqua piovana che diventava anche un allevamento di pesci.

È il paesaggio che fa da sfondo alla storia di Giacomo Mosso, ultimo e forse unico allevatore della Tinca dalla gobba dorata di Ceresole d’Alba. Si tratta di un pesce prelibato, tipico del posto, dalla carne morbida e saporita che si pesca in primavera. Viene affumicato con legni pregiati e servito in molti modi, i più tipici dei quali sono fritto o marinato.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Davide Rampello e il pascolo rigenerativo nell'antica Sutri

Davide Rampello e il pascolo rigenerativo nell'antica Sutri

Per la rubrica "Paesi, paesaggi…" Davide Rampello è a Sutri (Viterbo), città da sempre considerata la porta della civiltà etrusca. Il paesaggio della Tuscia meridionale fa da sfondo alla storia di Andrea e Silvia, allevatori e casari che hanno dato vita a una fattoria basata sul pascolo rigenerativo: antica pratica agricola che favorisce la cattura del carbonio nel terreno con un impatto positivo per la salute del suolo, degli animali e di conseguenza degli esseri umani.