News

Pinuccio continua a scavare sulle coincidenze che riguardano
il concorso Area Sanremo

Pinuccio continua a scavare sulle coincidenze che riguardano il concorso Area Sanremo

Pinuccio continua a scavare sulle coincidenze che riguardano
il concorso Area Sanremo

Questa sera, a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35), Pinuccio si occupa nuovamente del concorso canoro Area Sanremo.

Dopo aver raccolto, nei servizi precedenti, le testimonianze di concorrenti e addetti ai lavori, l’inviato di Striscia continua a scavare alla ricerca di strane “coincidenze” che riguardano il concorso musicale Area Sanremo.

Centinaia di cantanti ascoltati in pochi giorni, schede di valutazione compilate a matita, contest che – contro il regolamento di Area Sanremo – promettevano l’accesso all’evento della città del Festival: Pinuccio ha chiesto chiarimenti a Livio Emanueli, presidente della fondazione che gestisce Area Sanremo, e a Franco Iannizzi, direttore artistico del Summer Day Contest.

In questo video, la fase precedente dell’inchiesta condotta da Pinuccio.

Redazione web Striscia la notizia

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Aboubakar Soumahoro, l'intervista esclusiva al direttore della Caritas di San Severo

Aboubakar Soumahoro, l'intervista esclusiva al direttore della ...

Pinuccio torna sul caso di Aboubakar Soumahoro, autosospesosi da deputato di Alleanza Verdi e Sinistra, con la prima e unica intervista televisiva a don Andrea Pupilla, direttore della Caritas Diocesana di San Severo. Soumahoro in passato aveva raccolto 16mila euro per fare dei regali ai bambini del ghetto di San Severo, annunciando con gran risalto l'iniziativa vestito da Babbo Natale in un video. Peccato che, come rivela don Andrea Pupilla, «nel ghetto di Torretta Antonacci bambini non ...

Canale Tittadegna, tra rifiuti e inquinamento ambientale

Canale Tittadegna, tra rifiuti e inquinamento ambientale

Pinuccio trova a Barletta per parlarci del canale Tittadegna, che dovrebbe raccogliere acque piovane ma che in realtà è un covo di rifiuti. L'inquinamento riguarda non solo il canale, visto che il corso d'acqua sversa nel fiume Ofanto e in seguito in mare. E la questione è ancora più grave se si considera che tra i rifiuti ce ne sono alcuni che destano particolari preoccupazioni. Il nostro inviato ha chiesto spiegazioni all'assessore all'Ambiente del Comune di Barletta, Anna Maria Riefolo