News

Questa sera a Striscia la notizia, Pinuccio e il terzo “matrimonio” di Salzano al Music Awards

Questa sera a Striscia la notizia, Pinuccio e il terzo “matrimonio” di Salzano al Music Awards

Questa sera a Striscia la notizia, Pinuccio e il terzo “matrimonio” di Salzano al Music Awards

Questa sera, martedì 21 maggio 2019, a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35), Pinuccio torna a occuparsi di Ferdinando Salzano. E in particolare della celebrazione del suo terzo “matrimonio” (il primo a Formentera, il secondo al Festival di Sanremo, ndr), al Music Awards all’Arena di Verona.

Anche in questa occasione, infatti, gli artisti sono sempre gli stessi: Luciano Ligabue, Antonello Venditti, Fiorella Mannoia, Paola Turci, Annalisa, Francesco Renga, Nek, Biagio Antonacci, Raf e Tozzi, Elisa, Anna Tatangelo, Il Volo e Fabrizio Moro.

Pinuccio inoltre precisa che quasi tutti gli altri ospiti dell’evento veronese ruotano intorno alla figura dell’impresario musicale: «Alessandra Amoroso, Giusy Ferreri, Achille Lauro e The Giornalisti». E aggiunge: «Per andare a vedere questo concerto all’Arena di Verona si paga il biglietto e in più la Rai paga per trasmetterlo».

Michele Monina, giornalista e critico musicale, spiega: «Il Music Awards è nato come evento per gli artisti che avevano vinto la certificazione di Disco d’oro o di platino, ma da quest’anno, dato che qualcuno ha fatto notare che non tutti i nomi presentati avevano quelle certificazioni, si è passati a un’ipotesi dei tormentoni dell’estate». E poi: «Ci sono tanti artisti che sono lì per una certa contiguità: uso un termine che in Rai funziona».

Pinuccio interviene: «Notiamo che molti di questi artisti appartengo alle scuderie di Salzano…», e Monina: «Esattamente. Si è ricreata la stessa situazione sanremese: buona parte dei partecipanti è ricollegabile a F&P direttamente o al gruppo tedesco che governa Vivo Concerti, Magellano, Vertigo… sono sempre loro».

Infine, Pinuccio si domanda quanto avrà pagato la Rai per trasmettere il Music Awards all’Arena di Verona. E poi, rivolgendosi alla Rai dice: «Possono fare un canale musicale e lo chiamano Tele Salzano, con tutti gli ospiti del matrimonio. E i mega ospiti (suoi testimoni di nozze) Fiorella Mannoia e Biagio Antonacci».

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Caso Soumahoro, il presunto accordo tra Lega Braccianti e Patronato di Bari

Caso Soumahoro, il presunto accordo tra Lega Braccianti e Patronato ...

Pinuccio torna a occuparsi del caso Soumahoro. L'ex sindacalista, infatti, ha risposto a un servizio di Striscia tramite Ansa, sostenendo che la Lega Braccianti «non ha mai preso alcun rimborso in merito al reddito d'emergenza», confermando però l'esistenza di un accordo con il Patronato di Bari. Ma lil nostro inviato è andato a controllare e ha scoperto che non esisterebbe un accordo con il patronato di Bari. A confermarlo è Vitomarino Verzillo, legale dell'Inpal di Bari

Caso Soumahoro, i dubbi sulle raccolte fondi per la

Caso Soumahoro, i dubbi sulle raccolte fondi per la "Casa dei ...

Continua l'inchiesta di Pinuccio sulle raccolte fondi lanciate dalla Lega Braccianti di Aboubakar Soumahoro. Il nostro inviato si concentra questa volta su quelle organizzate dall'ex deputato direttamente dal suo account Facebook. Alcuni dovrebbero essere stati utilizzati per la costruzione della "Casa dei diritti" del ghetto di Rignano, inaugurata a gennaio 2022 alla presenza del conduttore Flavio Insinna. Immobile che però da gennaio a oggi è rimasto chiuso

Caso Soumahoro, le raccolte fondi online e il mistero della salma

Caso Soumahoro, le raccolte fondi online e il mistero della salma

Pinuccio indaga sulle raccolte fondi lanciate online dalla Lega Braccianti di Soumahoro con lo scopo dichiarato di aiutare chi vive nei ghetti. Sulla piattaforma di raccolta fondi GoFundMe si trovano tre campagne dell'associazione di Sumahoro: una per l'acquisto di cibo durante la pandemia, una per i regali di Natale ai bambini del Ghetto (dove non ci sono bambini) e la terza per organizzare uno sciopero. In tutto, sono stati raccolti così 280.000 euro. Peccato che i conti non tornino

Aboubakar Soumahoro, l'intervista esclusiva al direttore della Caritas di San Severo

Aboubakar Soumahoro, l'intervista esclusiva al direttore della ...

Pinuccio torna sul caso di Aboubakar Soumahoro, autosospesosi da deputato di Alleanza Verdi e Sinistra, con la prima e unica intervista televisiva a don Andrea Pupilla, direttore della Caritas Diocesana di San Severo. Soumahoro in passato aveva raccolto 16mila euro per fare dei regali ai bambini del ghetto di San Severo, annunciando con gran risalto l'iniziativa vestito da Babbo Natale in un video. Peccato che, come rivela don Andrea Pupilla, «nel ghetto di Torretta Antonacci bambini non ...