News

La tampon tax torna a crescere. La battaglia di Striscia dal 2017

La tampon tax torna a crescere. La battaglia di Striscia dal 2017

La tampon tax torna a crescere. La battaglia di Striscia dal 2017

Nel 2017 Rajae Bezzaz faceva notare come l'Iva sugli assorbenti, all'epoca al 22%, fosse al pari di quella sui beni di lusso. Un tema che ha seguito fino all'abbassamento al 5% nel 2022. Ma, secondo la bozza della manovra, la tassazione salirà fino al 10%.

Qualcuno sperava che la manovra economica abolisse la tampon tax. Così non succederà. Per lo meno in base a quello che si legge sulla bozza della Legge di Bilancio che prevede addirittura un aumento dell’Iva al 10% per i prodotti per l’infanzia (latte in polvere e preparati per l’alimentazione dei bambini) e per quelli per l’igiene intima femminile (assorbenti, tamponi e coppette mestruali). Prodotti che quindi continuano a non essere considerati beni di prima necessità nonostante le battaglie degli ultimi anni. Un tema che anche Striscia la notizia ha sposato con una serie di servizi di Rajae Bezzaz. Nel 2017 l’inviata faceva notare come la tassazione, all’epoca al 22%, fosse al pari di quella sui beni di lusso, lanciando contestualmente una campagna sostenuta anche da volti noti come Selvaggia Lucarelli e Platinette

Tampon Tax, Rajae ha incontrato anche Laura Boldrini

Nei mesi successivi, dopo aver coinvolto anche altri personaggi dello spettacolo come Luca Giurato, Rocco Siffredi, Sandra Milo, Rocco Papaleo e Rocco Siffredi, Rajae ha incontrato l’ex Presidente della Camera Laura Boldrini per chiederle un parere sul problema. 

Nel 2019, dopo aver spiegato come nel mondo la situazione sia ben diversa, l’inviata raccontava come un primo piccolo passo fosse stato fatto con l’abbassamento dell’Iva al 5% solo per gli assorbenti biodegradabili. La battaglia non poteva quindi fermarsi lì. Nel 2022 finalmente la vittoria: IVA al 5% per i prodotti per la protezione dell’igiene intima femminile, i tamponi e gli assorbenti e alcuni prodotti per l’infanzia. Dodici mesi dopo la marcia indietro.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Cinisello Balsamo.Perchè nessuno interviene per aiutare Carmen vittima di stalking?

Cinisello Balsamo.Perchè nessuno interviene per aiutare Carmen ...

Rajae Bezzaz torna a occuparsi di questa donna che, dopo svariati tentativi di denunce andate a vuoto, ha chiesto aiuto a Striscia la notizia per proteggere sé stessa e i figli da un persecutore (finora) impunito, che abita di fronte a lei. L'inviata incontra Ida, la sorella del molestatore, che esprime solidarietà per Carmen e che racconta che il fratello, a causa del suo comportamento, cinque anni fa è stato allontanato con codice rosso dalla moglie e dal figlio