Brescia, lo strano mercato degli smartphone a metà prezzo

Max Laudadio è nella città lombarda per seguire le segnalazioni a proposito di un mercato che si svolge per strada in cui si possono acquistare telefoni e altri gadget tecnologici a prezzi bassissimi. Lì incontra un tipo che dice di lavorare con ragazzi che si procurano gli smartphone rubandoli con destrezza, un altro che assicura che la sua merce viene direttamente da Marsiglia. Quale sarà la verità?

Max Laudadio è nella città lombarda per seguire le segnalazioni a proposito di un mercato che si svolge per strada in cui si possono acquistare telefoni e altri gadget tecnologici a prezzi bassissimi. Lì incontra un tipo che dice di lavorare con ragazzi che si procurano gli smartphone rubandoli con destrezza, un altro che assicura che la sua merce viene direttamente da Marsiglia. Quale sarà la verità?

24/04/2023

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti
Corona guida e si riprende: al volante c'è pure il gatto

Corona guida e si riprende: al volante c'è pure il gatto

Fabrizio Corona è il protagonista della rubrica Vip alla guida di Max Laudadio. I video sui suoi social lo immortalano mentre stringe con una mano il volante e con l'altra, nello stesso tempo, regge lo smartphone per auto-riprendersi. Ma non è l'unica pratica scorretta del re dei paparazzi, visto che in un'altra occasione ha fatto guidare l'auto a un tenero gattone! Che stratagemma userà l'inviato per fargli giurare di smetterla?

Gallarate, lo sgombero del condominio dichiarato inagibile

Gallarate, lo sgombero del condominio dichiarato inagibile

Max Laudadio torna a occuparsi del palazzo in provincia di Varese dove non sono mai stati realizzati i lavori di manutenzione. L'8 maggio verrà sgomberato, lasciando in mezzo alla strada decine di famiglie. Il 90% dell'immobile è di proprietà di una sola persona che non avrebbe pagato circa 600 mila euro di spese condominiali e che, secondo molti inquilini, avrebbe intascato affitti e caparre senza mai depositare i contratti

Concorsi pubblici a pagamento? Laudadio indaga e scopre che...

Concorsi pubblici a pagamento? Laudadio indaga e scopre che...

Come è possibile che nell'albo pretorio di alcuni Comuni emerga dalla ricerca un bando per funzionari di categoria C1, per partecipare al quale serve pagare 1.464 euro? Le amministrazioni pubbliche non chiedono soldi per l'accesso a un concorso, spiega il responsabile della Protezione civile di Varese. Ma quello è un bando o un semplice corso di formazione? Max Laudadio raggiunge la società dell'annuncio e scopre che non c'è traccia delle convenzioni con i Comuni

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Sanremo, i possibili organizzatori non Rai ancora senza risposta

Sanremo, i possibili organizzatori non Rai ancora senza risposta

Pinuccio di Rai Scoglio24 torna a parlare della convenzione in scadenza a dicembre tra Rai e Comune di Sanremo per l'organizzazione del Festival della canzone italiana. A febbraio sono state presentate due proposte per accedere all'eventuale bando, ma tutto tace. Amadeus dà per scontato che il Festival continuerà a essere della Rai. E così le due società interessate hanno scritto al Comune di Sanremo. Avranno una risposta?

Tapiro a Ilary Blasi:

Tapiro a Ilary Blasi: "Ma a chi piacciono i normodotati?"

Valerio Staffelli ha consegnato alla conduttrice dell’”Isola dei famosi” l’ambita statuetta d’oro per l’infelice frase «A me i normodotati non piacciono», pronunciata nella prima puntata del reality. Una gaffe che, sommata ai battibecchi a distanza con l’ex Francesco Totti, ha convinto Il tapiroforo a portarle l’ottavo Tapiro d’oro della carriera. «Ma, diciamoci la verità, a chi è che piacciono i normodotati?», replica Blasi, a cui Staffelli chiede se ha davvero cambiato la serratura della villa all’Eur per non far entrare l’ex Francesco Totti: «Francesco può entrare quando vuole, la casa è sempre aperta».

La Resistenza di Giannini? È quella al diritto di replica

La Resistenza di Giannini? È quella al diritto di replica

Tappe a Cuneo e dintorni del direttore de La Stampa Massimo Giannini per celebrare la Festa della Liberazione. Proprio lui, che più di quattro mesi si ostina a negare a Striscia la notizia il diritto di replica per un articolo con molte inesattezze, è stato scelto come oratore ufficiale nella città piemontese e nella vicina Dronero. È giusto festeggiare la Resistenza, ma non c'era a disposizione qualcuno di più democratico?

Top 10 Video

tutti i video
Alla stazione centrale di Milano vietato l’ingresso a Striscia

Alla stazione centrale di Milano vietato l’ingresso a Striscia

Una collaboratrice di Valerio Staffelli, impegnata nella realizzazione di un servizio sui borseggi alla Stazione Centrale di Milano e munita di regolare biglietto, è stata bloccata ai varchi d'ingresso ai binari dal personale di sicurezza delle Ferrovie. Di fatto è stato così impedito al tg satirico di proseguire l'inchiesta sui furti nei treni. Nel frattempo le borseggiatrici passavano tranquillamente e senza titolo di viaggio dai tornelli di uscita lì accanto

use DateTime;