News

Cos’è il Dark Mode di WhatsApp e come si attiva?

WhatsApp ha annunciato di aver reso finalmente disponibile la modalità Dark Mode, cioè la possibilità di visualizzare l’app con sfondo nero per evitare di affaticare gli occhi negli ambienti con poca luce.

La versione “buia” era in fase di sviluppo già da mesi. Gli utenti da tempo chiedevano la possibilità di utilizzare l’app anche al cinema o la sera a letto senza essere accecati dalla luminosità dello schermo bianco.

In un comunicato, dall’azienda che fa capo a Facebook, gli sviluppatori spiegano che hanno cercato di rendere la Dark mode il più leggibile possibile e di «utilizzare colori più vicini alle impostazioni predefinite del sistema, rispettivamente su iPhone e Android».
 

Ma come si abilita il Dark mode su WhatsApp?


Per gli utenti iOS e Android 10 che hanno l’ultima versione aggiornata dell’app, basterà abilitare il Dark Mode e questo si attiverà autonomamente nelle situazioni in cui lo smartphone rileverà poca luce (un po’ come accade con altre app, come Google Maps quando si entra in una galleria).

Per coloro in possesso di smartphone Android che utilizzano le versioni precedenti del sistema operativo, basterà attivare la modalità manualmente: aprendo WhatsApp si deve cliccare sui tre puntini in alto a destra, poi su Impostazioni, Chat e infine Tema, selezionando il tema scuro.

Attenzione ai furbetti, perché insieme all’annuncio di WhatsApp, sono spuntati tanti siti che invitano a scaricare un file per ottenere la modalità Dark Mode. Sbagliato. La nuova funzione sarà attiva internamente all’app senza bisogno di scaricare nulla di nuovo. Basterà, al massimo, aggiornare la stessa app di WhatsApp.

Si tratta del secondo importante annuncio da parte di WhatsApp in questo 2020 da poco iniziato, dopo quello legato all'ultimo aggiornamento che ha reso inutilizzabile l'app sui dispositivi più vecchi.