News

Oggi a Striscia, calci e pugni contro la troupe di Striscia la notizia. L’inviata Rajae Bezzaz e il suo operatore aggrediti a Novi Ligure da un “furbetto del biglietto” già pizzicato 4 anni fa

Oggi a Striscia, calci e pugni contro la troupe di Striscia la notizia. L’inviata Rajae Bezzaz e il suo operatore aggrediti a Novi Ligure da un “furbetto del biglietto” già pizzicato 4 anni fa

Oggi a Striscia, calci e pugni contro la troupe di Striscia la notizia. L’inviata Rajae Bezzaz e il suo operatore aggrediti a Novi Ligure da un “furbetto del biglietto” già pizzicato 4 anni fa

Un pugno in faccia a Rajae, calci e pugni al cameraman, scaraventato con violenza a terra, attrezzatura rotta. Entrambi finiti in ospedale, con 10 giorni di prognosi. È questo il bilancio dell’aggressione subita ieri pomeriggio a Novi Ligure (Alessandria) dall’inviata di Striscia la notizia Rajae Bezzaz e dal suo operatore, impegnati in un’inchiesta su una vecchia conoscenza. Un ragazzo che dichiara di essere in possesso dei biglietti per entrare ad ambitissimi eventi (concerti, partite di calcio, etc etc), ma che una volta venduti e intascati i soldi, sparisce (servizio del 5 giugno 2020). L’inviata del tg satirico, che in questi anni ha continuato a ricevere segnalazioni, era tornata dal venditore seriale insieme a una segnalatrice e con molte prove in mano. La situazione è subito degenerata e, oltre all’aggressione fisica, Bezzaz ha ricevuto pesanti insulti: «Marocchina di merda! Negra di merda! Troia di merda!».

Il servizio completo questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35).

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Cinisello Balsamo.Perchè nessuno interviene per aiutare Carmen vittima di stalking?

Cinisello Balsamo.Perchè nessuno interviene per aiutare Carmen ...

Rajae Bezzaz torna a occuparsi di questa donna che, dopo svariati tentativi di denunce andate a vuoto, ha chiesto aiuto a Striscia la notizia per proteggere sé stessa e i figli da un persecutore (finora) impunito, che abita di fronte a lei. L'inviata incontra Ida, la sorella del molestatore, che esprime solidarietà per Carmen e che racconta che il fratello, a causa del suo comportamento, cinque anni fa è stato allontanato con codice rosso dalla moglie e dal figlio