News

Striscia la notizia, interrogazione parlamentare sul caso del trasporto dei defunti in ambulanza

Un'interrogazione parlamentare "sul caso di trasporto dei defunti con le ambulanze dell'ospedale di Giugliano, in provincia di Napoli, sollevato da Striscia la Notizia". 

La annuncia la deputata di Liberi e uguali, Michela Rostan, vice presidente della Commissione Sanità e Affari sociali. "Quanto mostrato dalle telecamere nascoste della trasmissione televisiva - dice la parlamentare – è molto grave. Chiedere soldi per trasportare con le ambulanze persone decedute fingendo che siano ancora vive è uno scandaloso meccanismo corruttivo che getta un'ombra sulla sanità campana. I responsabili siano individuati e si accertino le loro responsabilità. Chiederò al Ministro di attivare un'azione, nell'ambito delle sue prerogative, per fare luce sulla vicenda”.

E ancora: “Sul caso deve intervenire anche la Regione, che ha una competenza diretta. Non si possono tollerare mercati sulla pelle delle persone, nei momenti di dolore. Non è solo una pratica illegale, è una scandalosa speculazione che mi auguro venga rapidamente smantellata".

L’iniziativa arriva dopo il servizio di Luca Abete andato in onda il 25 febbraio. Nelle immagini, girate all’esterno dell’ospedale di Giugliano in Campania,  il gancio di Striscia intercetta alcuni operatori abilitati al trasporto di persone malate e parla poi direttamente con il responsabile, a cui chiede se sia possibile trasportare a casa un parente morto all’interno della struttura.

L’uomo tranquillizza il nostro gancio e lo rassicura sul fatto che si occuperà di tutto direttamente con i medici del reparto. Il sistema, come nota Luca Abete, sembra perciò collaudatissimo. Per questo le telecamere di Striscia la notizia torneranno presto a occuparsi dell’argomento.
Qui sotto, intanto, il servizio completo.