Il vivaio pugliese che cresce le piante per i boschi d’Italia

Luca Sardella è in visita al sito di San Marco in Lamis in provincia di Foggia che fornisce gli alberi a chi lavora al rimboschimento dopo gli incendi o a chi si dedica alle ingegnerie naturalistiche. In questo momento sono qui a dimora 200 mila piante, come racconta a "Speranza verde" il dottore forestale Giovanni Russo.

Luca Sardella è in visita al sito di San Marco in Lamis in provincia di Foggia che fornisce gli alberi a chi lavora al rimboschimento dopo gli incendi o a chi si dedica alle ingegnerie naturalistiche. In questo momento sono qui a dimora 200 mila piante, come racconta a "Speranza verde" il dottore forestale Giovanni Russo.

15/04/2023

Potrebbero interessarti anche

vedi tutti

"Speranza verde": a Cisternino c'è la pianta della pace

Luca Sardella si trova nella località in provincia di Brindisi e ci mostra l'arbusto del cachi di Nagasaki, trovato sotto le macerie della città dopo lo scoppio della bomba atomica. Il Masayuki Ebinuma, agronomo giapponese, l'ha tenuta in vita fino a ora. Con i suoi semi sono state generate quasi 300 piante in giro per il mondo: questa si trova nei Giardini di Pomona, al centro di un labirinto di lavanda, simbolo della strada che bisogna fare per arrivare alla pace.

Nella stessa puntata

tutti i servizi della puntata
Madonna di Trevignano, gli abusi della veggente Gisella

Madonna di Trevignano, gli abusi della veggente Gisella

Jimmy Ghione è nel parco naturale di Bracciano - Martignano (Roma), dove Gisella Cardia dice di ricevere messaggi dalla Madonna. Le sue visioni, così come le madonnine piangenti, sono state oggetto di indagini e sono al centro di polemiche, ma non è di questo che ci parla l'inviato: la donna ha recintato un vasto terreno all'interno dell'area protetta e lì sono sorte alcune opere non autorizzate. Non solo: come ci racconta il direttore del parco, Daniele Badaloni, i sigilli posti su queste ...

Kim Kardashian va oltre: è vestita da scena del crimine

Kim Kardashian va oltre: è vestita da scena del crimine

Conto alla rovescia di "Moda caustica": il secondo posto della rubrica degli outfit più improbabili se lo aggiudica Iva Zanicchi, che si veste da primavera; il primo è dell'attore Jared Leto, che sfila al Met Gala con la riproduzione della sua testa in mano. L'attrice, modella e conduttrice tv supera tutti con l'abito fatto di nastro adesivo giallo Balenciaga, simile a quello usato negli Usa dalla polizia: "Non oltrepassare!".

Top 10 Video

tutti i video
Alla stazione centrale di Milano vietato l’ingresso a Striscia

Alla stazione centrale di Milano vietato l’ingresso a Striscia

Una collaboratrice di Valerio Staffelli, impegnata nella realizzazione di un servizio sui borseggi alla Stazione Centrale di Milano e munita di regolare biglietto, è stata bloccata ai varchi d'ingresso ai binari dal personale di sicurezza delle Ferrovie. Di fatto è stato così impedito al tg satirico di proseguire l'inchiesta sui furti nei treni. Nel frattempo le borseggiatrici passavano tranquillamente e senza titolo di viaggio dai tornelli di uscita lì accanto

Papa Francesco guarda l’ora e si aggiudica I nuovi mostri

Papa Francesco guarda l’ora e si aggiudica I nuovi mostri

Re Carlo è tra i protagonisti di questa puntata della rubrica di Striscia sulle mostruosità televisive. Il terzo posto è invece di Francesco Paolantoni nei panni di uno chef un po'pasticcione. Il secondo gradino se lo aggiudica il pretendente Fabio di Uomini e donne che pretende di avere ragione e viene sgridato da Maria De Filippi. Il primo posto è infine del Papa che assiste con entusiasmo e trasporto all'esibizione di Luciano Ligabue

«Donne segregate e violentate nel fortino della droga»

«Donne segregate e violentate nel fortino della droga»

Continua il reportage di Rajae Bezzaz sulle ex Officine Romanazzi di Roma, diventate fortino di spaccio e degrado. Qui secondo l'associazione "La Svolta" alcune donne vengono abusate e segregate. L'inviata cerca di documentare il degrado di questa cittadella perduta ma viene accolta con lanci di bottiglia e da un uomo armato di machete. Arrivano le Forze dell'Ordine che raccontano a Rajae la difficoltà di intervenire in un contesto come questo

Fortino di spaccio, violenza e degrado nella Tiburtina Valley

Fortino di spaccio, violenza e degrado nella Tiburtina Valley

Rajae Bezzaz ci mostra il grande polo industriale in decadenza nella zona Nord-Est di Roma, nota come Ex Penicillina, che nel 2018 fu sgomberata dai senzatetto che la abitavano . In molti trovarono rifugio nelle ex Officine Romanazzi, oggi crocevia di mille traffici: tutti illegali. Un testimone intervistato parla dell'aggressione subita, un altro definisce il posto una sorta di supermercato in cui è possibile trovare Ecstasy, Md…

Milano, dopo il Daspo mattutino la borseggiatrice torna in azione

Milano, dopo il Daspo mattutino la borseggiatrice torna in azione

Staffelli torna a occuparsi del problema dei furti sui treni e tra i binari di Milano Centrale. Una ragazza punta un anziano in procinto di salire sul treno con la scusa di aiutarlo. Una borseggiatrice camaleontica, già beccata più volte, rivolge all'inviato frasi volgari davanti ad alcuni bambini. Un'altra per sfuggire a Staffelli si infila addirittura negli uffici della Polfer, che le notifica il Daspo. Lei però torna di nuovo in azione superando i tornelli con gran disinvoltura...

use DateTime;