News

La ricetta del "Fiadone" di Moreno D'Antuono

Classe 1981, pescarese doc, Moreno D’Antuono diventa chef per passione, da autodidatta. La forte passione lo porta a lavorare in alcune realtà italiane prima di spostarsi all’estero, a Londra e poi a Bruxelles dove, come ristoratore e chef, lavora per qualche anno per la Commissione Europea. Tornato in Italia, prende le redini della cucina di Soms a Pescara, progetto nato dai fratelli Casalena, imprenditori con la passione per la ristorazione.

Qui Moreno propone una cucina territoriale fortemente incentrata sul gusto, che rispetta la stagionalità dei prodotti, con predilezione per quelli di terra.
Per il pubblico di Striscia La Notizia propone la ricetta del Fiadone, tradizionale prodotto da forno abruzzese tipico delle festività pasquali, richiamo alla cucina delle nonne: un croccante guscio di pasta che racchiude un morbido ripieno di formaggio.

Ingredienti

Per la sfoglia
500 g Farina 00 debole (basso contenuto proteico +/- 9gr xkg)
100 ml Vino bianco
100 ml Olio evo
2 Uova intere
1 g Sale fino

Per la farcia
200 g Pecorino di farindola
200 g Pecorino romano dop
150 g formaggio grana grattugiato
100 g Trittico (asciutto)
3 Uova intere
4 Uova per spennellare
 

Procedimenti

Per la sfoglia
Impastare tutti gli ingredienti della sfoglia in una bacinella, amalgamare bene fino ad
ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Coprire con la pellicola alimentare e tenere
in frigo.

Per la farcia
Grattugiare tutti i formaggi, unire le uova ed amalgamare bene. Con l'aiuto di una macchina della pasta, tirare la sfoglia fino a 2 mm. Con la farcia formare delle palline da 30 g e adagiare sulla sfoglia, ripiegare la sfoglia sull'impasto come se fosse un raviolo; a questo punto sigillare bene.
Fare una croce sulla parte alta del fiadone e spennellare con le uova precedentemente
sbattute.
Infornare a 180°c per 12 minuti circa.
Servire tiepidi.