News

La ricetta del Pollo alla diavola di Paolo Reina

Oste contemporaneo: è così che si può definire Paolo Reina, dal 1990 alla guida dell’Antica Trattoria del Gallo a Gaggiano, alle porte di Milano, insegna storica con 150 anni di vita. Gestita per tre generazioni dalla famiglia Gerli, nel 1990 è passata proprio nelle mani di Paolo Reina, che nel 1983 vi aveva lavorato per 11 mesi, cominciando a conoscere da vicino e apprezzare questa realtà.

Nonostante il desiderio iniziale di fare carriera nel grande albergo o nel grande ristorante, Paolo si appassiona al mondo della trattoria, per il suo modo di porre al centro l’ospite e la sua soddisfazione, e decide di accettare la proposta della famiglia Gerli di portare avanti la storica insegna. Oggi Paolo conduce l’Antica Trattoria del Gallo con costanza e dedizione, garantendo un’ottima cucina di tradizione lombarda e un servizio di alto livello che coccola il cliente e lo spinge a tornare.

Per il pubblico di Striscia La Notizia, Paolo Reina propone la ricetta del Pollo alla diavola, piatto icona del locale, servito già dal 1870 e cucinato come una volta. Il pollo viene battuto come una cotoletta e cotto in olio d’oliva regalando una pelle croccante all’esterno e una carne morbida e succosa all'interno, ideale da gustare anche con le mani, accompagnato dalle chips di patatine fritte.


Il pollo, alla Trattoria del Gallo, viene cucinato da moltissimi anni, ed è un piatto storico.
Non necessita di preparazioni o ingredienti ricercati.
Il tempo necessario, per la sua cottura è di circa 35 minuti, per un pollo giovane di circa 1 kg.
In questo lasso di tempo si consuma un rito semplice quanto arcaico, che trasforma 1000 grammi di giovane pennuto, in un croccante e saporito boccone da gustare anche con le mani.
Se viene servito ancora oggi, ed è molto richiesto, qualcosa di magico deve avere, ecco perché lo rispettiamo, e cerchiamo sempre con cura un illuminato che dedichi tempo all’antica tradizione.

Ingredienti

1 Pollo di circa 1 kg
Olio Extra vergine di oliva
Sale
Patate

Procedimento

Dopo aver aperto il pollo dalla parte del petto e averlo battuto come se si trattasse di una cotoletta, cuocerlo in pentola con olio extra vergine di oliva e sale, pressato da un peso di 5 kg, per circa 35 minuti.
Servire il pollo accompagnato da chips di patatine fritte.