News

La ricetta della Trippa alla romana con pecorino e menta di Mirka Guberti e Francesca Ciucci

“Una storia di bontà raccontata tutto il giorno, un viaggio tra sapori rassicuranti e sorprendenti”: è così che definiscono il loro lavoro Mirka Guberti e Francesca Ciucci  proprietarie de La Ciambella bar à vin con cucina, indirizzo di qualità nel centro di Roma, a due passi dal Pantheon.

Oggi riconosciuto come una delle realtà più interessanti della Capitale, nasce nel 2016 dalla felice intuizione di Mirka e Francesca: sommelier bolognese la prima, che vanta, nel suo curriculum, esperienze da Pascucci al Porticciolo e al Glass Hostaria di Cristina Bowerman; chef romana la seconda, formatasi tra fraschette e ristoranti di famiglia e votata alla cucina tradizionale del territorio.

Insieme hanno dato vita a un locale che si allontana dalle logiche prettamente turistiche della zona, per offrire una cucina di qualità, che punta a esaltare le materie prime in percorsi gustativi che celebrano la tradizione romana, ma lasciando spazio anche alle contaminazioni regionali.

Per Striscia la notizia, Mirka e Francesca propongono la ricetta della loro Trippa alla romana con pecorino e menta, omaggio a uno dei piatti simbolo di Roma.

Una ricetta antica, altamente proteica e priva di colesterolo, in cui l’accostamento del pecorino romano e della menta alla trippa regala un piatto dal sapore delicato e piacevole, tra dolcezza, sapidità e freschezza.


Ingredienti per 4 persone:

800 gr Trippa
400 gr Pomodori pelati
100 gr Pecorino Romano DOP
2 Cipolle
4 Coste di sedano
1 Bicchiere di vino rosso
Menta q.b.
Basilico q.b.
Peperoncino q.b.
Alloro q.b.
Sale q.b.
Olio EVO q.b.
Pepe q.b.
 

Procedimento

Sbollentare la trippa per circa 20 minuti, raffreddarla e tagliarla a listarelle sottili. Nel frattempo preparare un fondo di sedano, cipolla, alloro, menta, basilico e olio EVO, lasciarlo stufare e aggiungere la trippa insieme al vino rosso. Brasare per circa mezz’ora, poi aggiungere i pomodori pelati e sminuzzati, il sale grosso e il peperoncino e portare il tutto a cottura. Servire la trippa con un’abbondante spolverata di pecorino, pepe nero macinato e qualche foglia di menta fresca