News

La ricetta del Tiramisù del Maestro Gino Fabbri

Il Maestro Gino Fabbri, nato a Castenaso (Bologna), è Presidente dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani. Nel 2015 guida alla vittoria della Coupe du Monde de la Patisserie a Lione la squadra italiana. 

Nel 2009 viene eletto dai suoi colleghi Pasticcere dell’anno, prestigioso riconoscimento per la sua professionalità e la costante ricerca della qualità nella produzione e per la sua capacità di diffondere le sue conoscenze senza riserve.

La pasticceria di Fabbri - puro piacere e gratificazione - è il risultato dell’utilizzo di materie prime eccezionali con cui il grande Maestro celebra e innova la tradizione dolce italiana.

"Distinguo sempre fra pasticceria d'affetto e pasticceria d'effetto: mi appartengono entrambe, ma il mio cuore va alla prima.”

Per Striscia la notizia, Gino Fabbri propone la ricetta del Tiramisù, il dolce più celebre della cucina italiana. L’originale e complessa ricetta, a base di savoiardi e crema al mascarpone, è stata semplificata per essere replicabile a casa.

Ingredienti:


Crema ricca:

- 500 g Panna

- 500 g Latte

- 500 g Tuorli

- 300 g Zucchero

- 40 g Amido di Riso

- 40 g Amido di mais

- 2 bacche di vaniglia

- Scorza grattugiata di 1 limone

Tiramisù:

- 500 g Crema ricca

- 500 g Panna

- 500 g Mascarpone

- 24 Savoiardi per comporre due strati da 12 savoiardi

- 1 Bicchiere caffè moka

- 1 Cucchiaino di liquore al caffè (facoltativo)
 

Procedimenti:


Crema Ricca:

Unire lo zucchero, gli amidi e i tuorli e mescolare bene. Bollire il latte e la panna con gli aromi, versare sui tuorli e riportare sul fuoco fino a 84°C.

Raffreddare velocemente.

Tiramisù:

Montare la panna, aggiungerla al mascarpone e montare leggermente il composto ottenuto.

Aggiungere la crema e mescolare con la frusta fino a renderla omogenea.

In una ciotola di vetro stendere dei savoiardi ed inzupparli con la bagna al caffè.