News

La ricetta del Riso al pomodoro Costardi’s

La ricetta del Riso al pomodoro Costardi’s

La ricetta del Riso al pomodoro Costardi’s

L’avventura nel mondo gastronomico dei fratelli Christian e Manuel Costardi parte dalla promessa, fatta al nonno, di far volare la cucina vercellese nell’olimpo della grande cucina. Promessa mantenuta: dei chicchi delle risaie hanno fatto il loro simbolo e oggi, alla guida del ristorante Cinzia – Da Christian e Manuel a Vercelli, sono considerati, a ragione, i re dei risotti, che declinano in varianti originali e mai scontate.

Come il Costardi’s Condesed Tomato Rice, la ricetta proposta per Striscia la notizia, un riso al pomodoro rivisitato per dare una forma nuova a un ricordo d’infanzia.

Un piatto ormai iconico grazie anche al suo contenitore, una lattina ispirata alla Pop Art elaborata dalla mente geniale di Bob Noto, fotografo, globetrotter e creatore di tendenze.
 

Ingredienti per 4 persone:

Per il riso:

– 280 g Riso Carnaroli

– 30 g Grana Padano

– 30 g Burro

– 2 l Brodo vegetale

– Pepe nero di Sarawak

– Sale di Cervia

Per la passata di pomodoro:

– 300 g di passata di pomodoro pugliese

– 1 Costa di sedano

– 1 Carota

– 1 Cipolla rossa

– Olio EVO

Per il pesto:

– 1 Mazzo di basilico

– Olio EVO

– Sale

– Pepe

Per finire il piatto:

– Sale di Maldon

– Scorza di limone

– Olio EVO
 

Procedimento:

Sfogliare accuratamente il basilico, lavarlo e asciugarlo bene e metterlo nel bicchiere del frullatore a immersione, con 1 o 2 cubetti di ghiaccio per evitare che il calore del frullatore scurisca il basilico, aggiungere sale e pepe ed emulsionare olio extravergine d’oliva fino alla densità adeguata.

A freddo, mettere in una pentola la passata di pomodoro, la carota pelata e tagliata a pezzi, il sedano privato delle foglie e tagliato a pezzi, la cipolla pelata e tagliata in pezzi grandi, l’olio extra vergine d’oliva far cuocere il tutto a fuoco lento per circa 4 ore, quindi frullare per rendere la passata liscia e omogenea.

Scaldare una pentola sul fuoco, aggiungere il riso e farlo tostare, durante la tostatura aggiungere un pizzico di sale e una macinata di pepe (è l’unico momento in cui è possibile condire il chicco di riso), bagnare con il brodo vegetale bollente e proseguire fino a metà cottura; aggiungere la passata di pomodoro e completare la cottura del riso, togliere dal fuoco e mantecare con burro freddo da frigorifero e Grana Padano, terminando la mantecatura con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Impiattare all’interno di una lattina mettendo sul fondo poco pesto e la scorza di limone tritata, riempire con il risotto, sopra ancora il pesto, la scorza di limone e qualche cristallo di sale Maldon.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Il risone all'impepata di cozze del ristorante sociale XFood

Il risone all'impepata di cozze del ristorante sociale XFood

Torna la rubrica enogastronomica di Paolo Marchi "Capolavori del mondo in cucina", con Vito Valente e Giovanni Ingletti del ristorante sociale XFood a San Vito dei Normanni (Brindisi), che propongono la ricetta del "Risone all'impepata di cozze". XFood coinvolge in sala e in cucina persone con disabilità: alla guida c'è Giovanni Ingletti, chef di lunga data che propone una cucina di territorio volta a prediligere sapori semplici nel rispetto delle materie prime.