News

Pinuccio rivela nuove coincidenze nel rapporto tra Salzano, Baglioni e la Rai

Pinuccio rivela nuove coincidenze nel rapporto tra Salzano, Baglioni e la Rai

Pinuccio rivela nuove coincidenze nel rapporto tra Salzano, Baglioni e la Rai

Questa sera, lunedì 11 febbraio, a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35), Pinuccio si occupa di nuove “coincidenze” che legano la F&P di Salzano alla Rai.

L’inviato ha scoperto che «In Rai ci sono molti programmi di live musicali marchiati F&P (Laura&Paola, Pino è, Arenà-Renato Zero si racconta, Il Volo-Un’avventura straordinaria, Wind Music Awards, Panariello sotto l’albero, Il Volo, Voci di Natale- Libano 2018) e in questi programmi ruotano sempre gli stessi artisti dell’agenzia di Salzano, artisti che abbiamo visto anche quest’anno a Sanremo. Tra questi programmi c’è anche Arena al centro, il concerto di Claudio Baglioni trasmesso da Rai 1 e prodotto da Bag srl e F&P, che sono, poi, le due società scritte nel contratto tra Baglioni e la Rai per le quali il conflitto di interessi non esisteva».

Altra “coincidenza”: «Il corpo di ballo di Arena al centro è quello che poi ha ballato anche al Festival». 

Pinuccio aggiunge: «Abbiamo, inoltre, scoperto che tra gli autori di questo programma ci sono delle persone che erano nella commissione musicale di Sanremo, la stessa commissione che avrebbe dovuto valutare i cantanti che dovevano entrare in gara: Duccio Forzano e Massimo Martelli. Oltre a loro, nella commissione di Sanremo, c’è anche Massimo Giuliano, che lavorava alla Warner Music Italy quando questa società fece un accordo con la Friends & Partners. In questa commissione c’era anche un elemento Rai: Claudio Fasulo, che oltre ad essere vice direttore di Rai 1, è anche responsabile dell’intrattenimento e degli eventi per la Rai». «E indovinate chi gestisce da un punto di vista amministrativo la commissione della Rai? – conclude Pinuccio -  Proprio Fasulo. Sembra, quindi, che questa contiguità ci sia anche alla Rai».

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
La Rai non paga i diritti ai cantanti, il super scoop di Striscia

La Rai non paga i diritti ai cantanti, il super scoop di Striscia

Grande scoop di Rai Scoglio 24: Pinuccio, grazie ad AFI (Associazione Fonografici Italiani), ha scoperto che la Rai deve oltre 30 milioni di euro a cantanti italiani e stranieri del calibro di Tiziano Ferro, Sting, Marco Mengoni e Fedez per una questione di diritti connessi di riproduzione. Non solo: sempre secondo Sergio Cerruti, presidente AFI, la tv di Stato starebbe spendendo soldi pubblici per secretare alcuni documenti legati al Festival di Sanremo

Sanremo, Fimi dà ragione a Striscia: un bando per il Festival

Sanremo, Fimi dà ragione a Striscia: un bando per il Festival

Continua l'inchiesta di Pinuccio sul Festival di Sanremo e sulla possibilità di assegnare la kermesse musicale - di proprietà del Comune di Sanremo - tramite un bando aperto, come si evince da una recente sentenza del Tar. Questo vuol dire che il Festival potrebbe non essere più un'esclusiva Rai, ma potrebbe essere organizzato e trasmesso da qualsiasi emittente nazionale in chiaro. Dopo AudioCoop, Afi e Siedas, anche Fimi (Federazione industria musicale italiana) ha deciso di aderire ...

La nave da crociera e la pubblicità occulta al Tg1

La nave da crociera e la pubblicità occulta al Tg1

Al Tg1 la pubblicità occulta continua a imperversare e, da qualche giorno, l'oggetto delle "attenzioni" della testata diretta da Monica Maggioni è la famosa nave da crociera che, guarda caso, è sponsor del Festival di Sanremo. Nessuno la nomina, eppure Pinuccio e "Rai Scoglio 24" fanno notare come in diversi servizi dell'inviato Rai Leonardo Metalli non si perda occasione per celebrare la sontuosità della nave, inquadrandola ripetutamente