News

Cellulari spioni: dopo il servizio di Striscia, il Garante per la Privacy avvia un’indagine

Cellulari spioni: dopo il servizio di Striscia, il Garante per la Privacy avvia un’indagine

Cellulari spioni: dopo il servizio di Striscia, il Garante per la Privacy avvia un’indagine

“Microfoni degli smartphone sempre accesi a carpire informazioni rivendute poi a società per fare proposte commerciali. Su questo illecito uso di dati il Garante per la Privacy ha avviato un’indagine dopo che un servizio televisivo ha segnalato come basterebbe pronunciare alcune parole sui propri gusti per vedersi arrivare sul cellulare pubblicità mirate”.
Il servizio a cui fa riferimento il comunicato stampa del Garante per la protezione dei dati personali è quello realizzato da Marco Camisani Calzolari e trasmesso da Striscia la notizia il 27 settembre (vedi servizio): Il tg satirico di Antonio Ricci, nella puntata di stasera (Canale 5, ore 20.35), tornerà sulla vicenda con un nuovo esperimento sociale con i telespettatori realizzato da MCC.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Criminali con una morale e dispositivi che fungono da dottori? Ecco le nuove frontiere del digitale

Criminali con una morale e dispositivi che fungono da dottori? ...

Marco Camisani Calzolari indaga su una gang di criminali informatici che, dopo aver hackerato un ospedale canadese che cura i bambini, ha chiesto scusa, perché chi l'ha fatto ha violato le loro regole etiche. Poi si sposta sui sistemi di video sorveglianza con riconoscimento facciale e sulle magliette che possono confonderli. Infine, tratta di dispositivi che misurano le funzioni del nostro corpo in modo sempre meno invasivo. Ma, attenzione, non sostituiscono i medici!

App utili per Natale, da SantaClaus calling allo stato d'animo di Babbo Natale

App utili per Natale, da SantaClaus calling allo stato d'animo ...

Marco Camisani Calzolari mostra quelle che sono le applicazioni più utili in preparazione al Natale: dalle app per mandare un simpatico pensiero personalizzato ai nostri cari a quella che permette di doppiare Babbo Natale trasmettendo il messaggio con la nostra voce. Non manca per i nostalgici l'app per scrivere un testo "a mano", e quella per chiedere a Babbo Natale come sta in questo periodo di feste stressanti.