News

Scampia, traffico illecito di rifiuti: 4 arresti. I servizi di Striscia 

Scampia, traffico illecito di rifiuti: 4 arresti. I servizi di Striscia 

Scampia, traffico illecito di rifiuti: 4 arresti. I servizi di Striscia 

Napoli. Da anni i rifiuti scaricati in via Cupa Perillo vengono poi incendiati. I quattro indagati sono ora accusati di associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di rifiuti, combustione illecita e furto pluriaggravato. Una vicenda che Striscia segue da molto tempo.

Bruciavano rifiuti nei pressi di due istituti scolastici a Scampia. Quattro persone di etnia Rom sono state arrestate con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di rifiuti, combustione illecita di rifiuti e furto pluriaggravato. Gli indagati agivano da anni all’interno dell’accampamento di via Cupa Perillo dove si occupavano della raccolta, dello stoccaggio e dello smaltimento illecito dei rifiuti per conto di privati e aziende.  

Striscia la notizia ha dedicato numerosi servizi al fenomeno, documentando gli enormi cumuli di immondizia che sono un grave rischio per la salute di tutti. Nel 2021 l’inviato Luca Abete si è infatti recato nel campo Rom di Giugliano in Campania (Napoli) per incontrare gli abitanti delle baraccopoli

Campo Rom, non solo rifiuti bruciati ma anche furti

La Polizia di Stato è intervenuta in seguito a un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia. I quattro, provenienti da Serbia e Macedonia del Nord, avevano allestito un deposito abusivo di rifiuti (anche speciali) all’interno del campo Rom, dove privati e aziende lasciavano pneumatici, grandi elettrodomestici, materiali plastici e altri scarti. Il materiale utile veniva poi rivenduto, mentre il resto veniva smaltito e incendiato. L’attività illecita veniva svolta vicino a due scuole, a cui sono state anche rubate inferriate e pali in metallo.

Quella di Scampia non è l’unica baraccopoli che smaltisce illecitamente rifiuti dandogli fuoco. Nel 2021 l’inviato del tg satirico si è recato nel Quartiere Barra (Napoli) dove era bruciato un campo che ospitava 400 persone e dove la combustione dei rifiuti preoccupava i residenti delle zone vicine.  

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti