News

Triennale Milano rende omaggio a Giovanni Gastel: in mostra anche il ritratto di Antonio Ricci

Triennale Milano rende omaggio a Giovanni Gastel: in mostra anche il ritratto di Antonio Ricci

Triennale Milano rende omaggio a Giovanni Gastel: in mostra anche il ritratto di Antonio Ricci

Giovanni Gastel è stato uno dei fotografi più importanti del mondo, con uno stile inconfondibile e un occhio mai banale sulle cose. Triennale Milano gli rende omaggio con due mostre, The People I Like  e I gioielli della fantasia, aperte al pubblico dall’1 dicembre al 13 marzo.
La prima è organizzata in collaborazione con il Maxxi-Museo nazionale delle arti del XXI secolo, la seconda in partnership con il Museo di fotografia contemporanea: entrambe fanno luce su diversi aspetti della lunga e proficua carriera del fotografo milanese, scomparso all’inizio di quest’anno.

The People I Like, in particolare, ripercorre gli incontri che hanno caratterizzato e influenzato la vita di Gastel. L’esposizione, a cura di Uberto Frigerio, raccoglie oltre 200 ritratti, in grande formato, per la maggior parte in bianco e nero. Tra questi anche il suggestivo scatto che raffigura Antonio Ricci, con cui era legato da una profonda amicizia.
Giovanni Gastel era vicino alla famiglia di Striscia la notizia ed era stato anche ospite in puntata in qualità di Eccellenza Milanese nel 2019. Suo anche il ritratto del patron del tg satirico scelto per la copertina del libro Me Tapiro.

«Giovanni Gastel è stato un sofisticato ritrattista del mondo», ha commentato Stefano Boeri, presidente di Triennale Milano. «Il suo lavoro si è intrecciato più volte con i percorsi di Triennale, cui aveva regalato idee, progetti e ispirazioni. Con queste due mostre la nostra istituzione rende il primo doveroso omaggio a questo genio generoso e scanzonato che Milano e l’arte hanno perso, troppo presto».

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Fiorello ospite di Tg2 Post, ma qualcosa non torna

Fiorello ospite di Tg2 Post, ma qualcosa non torna

Diversi telespettatori ci hanno segnalato un'anomalia durante il collegamento di Fiorello e del clan di Viva Rai 2 durante la puntata di Tg" Post del 22 novembre. La conduttrice Manuela Moreno, infatti, sottolinea come Fiore si sia trattenuto fino alla sera solo per collegarsi con il programma di approfondimento serale, ma dalle immagini è evidente che in realtà sia pieno giorno e che dunque il siparietto sia stato registrato