News

#NonCiFermaNessuno, riparte il tour motivazionale di Luca Abete

#NonCiFermaNessuno, riparte il tour motivazionale di Luca Abete

#NonCiFermaNessuno, riparte il tour motivazionale di Luca Abete

L’iniziativa itinerante nelle università italiane dell’inviato di Striscia la notizia è giunta alla decima edizione. Partirà l’8 marzo dalla “Sapienza” di Roma, conclusione prevista il 3 dicembre all'Università degli Studi di Bergamo. Il nuovo claim è “Impariamo ad amarci”.

Impariamo ad amarci”, questo il claim della decima edizione di #NonCiFermaNessuno. Il tour di incontri motivazionali di Luca Abete dedicato all’ascolto e al confronto con gli studenti delle università italiane partirà l’8 marzo all’Università “Sapienza” di Roma. Giunta alla decima edizione, l’iniziativa ruoterà attorno a un nuovo tema: l’amore per sé stessi. Un argomento che verrà approfondito nel corso dei dieci talk previsti in altrettanti atenei, per una durata di sei mesi, il doppio delle precedenti edizioni. «Ripartiamo dal sentimento più forte, l’amore – dice Abete – per riscoprire il valore del rispetto per sé stessi e per gli altri. Imparare ad accettarsi. Ma mai ad accontentarsi. Mettersi in discussione non per affliggersi ma per ritrovarsi più forti. Una rivoluzione interiore che si riflette sul mondo circostante».

#NonCiFermaNessuno, un progetto per gli studenti universitari

I protagonisti del progetto e dei talk saranno gli studenti. Paure, disagi, sensazioni di inadeguatezza, problemi nel percorso universitario e nell’approccio al mondo del lavoro. Di questo si parlerà durante il tour, la cui conclusione è prevista il 3 dicembre all’Università degli Studi di Bergamo. In ogni tappa verrà poi consegnato il premio #noncifermanessuno a chi ha vissuto una storia di resilienza che possa essere d’esempio per gli altri studenti. Inoltre, tutti i contenuti multimediali prodotti verranno raccolti sulla #ncfnTV, la web TV della community creata per l’occasione.

Le parole del Ministro dell’Università e della Ricerca: «Non bisogna avere paura di sbagliare»

La campagna sociale (che vanta la medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella) può contare anche quest’anno sull’adesione del Ministero dell’Università e della Ricerca. E proprio il Ministro Anna Maria Bernini ha dedicato un pensiero al tour motivazionale: «È con grande piacere che dò il calcio d’inizio a questa iniziativa di cui condivido pienamente lo spirito. Non bisogna avere paura di sbagliare. In moltissimi casi può essere proprio un piccolo fallimento a giocare un ruolo determinante nella conquista di un obiettivo positivo».

Alla base del tour motivazionale c’è la solidarietà e l’attenzione all’ambiente

Alla base del progetto c’è poi la solidarietà e la forte attenzione al tema dell’ecologia. Infatti, grazie alla call to action “Gioca & Dona” verranno raccolti pasti poi donati al Banco Alimentare. Infine, negli atenei saranno installati degli ecocompattatori per promuovere la cultura del riciclo. Lo scopo di questa proposta è sensibilizzare gli studenti sul tema ambientale e al contempo promuovere le opportunità lavorative legate al settore ecologico.

Di seguito tutte le tappe del tour 2024 #NonCiFermaNessuno:

· 8/3 Roma Sapienza – Facoltà Economia
· 18/3 Napoli Università Parthenope
· 9/4 Bari Politecnico
· 22/4 Teramo Università
· 14/5 Firenze Università
· 24/9 Pescara Univ d’Annunzio
· 09/10 Catania Università
· 24/10 Cassino Università del Lazio Meridionale
· 12/11 Catanzaro Università Magna Graecia
· 3/12 Bergamo Università degli Studi

Tutti gli aggiornamenti saranno presenti sulla sezione news del sito www.noncifermanessuno.org e sulla piattaforma social del progetto.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti