News

Case Ater Frosinone, tragedia sfiorata ai danni di un bambino

I resti di un cornicione, che era pericolante da svariato tempo, sono caduti su un bambino di 11 anni, fortunatamente il bambino ha riportato solamente abrasioni a un braccio e a un polpaccio, oltre allo spavento per l’accaduto.

Stiamo parlando del quartiere Ater di Corso Francia a Frosinone, da tempo i residenti avevano lamentato dei disagi e la mancanza di sicurezza, come avevano mostrato le telecamere di Striscia; il nostro Jimmy Ghione era andato a sentire alcuni cittadini esasperati.


Il nostro inviato aveva anche intervistato il Direttore Generale dell’Ater Frosinone, che si era ripromesso di risolvere il problema.

Tornando all’episodio accaduto qualche giorno fa, il bambino era sceso in cantina accompagnato dalla madre per prendere dei libri e dei calcinacci gli sono caduti addosso. L’Ater ora dovrà rispondere, ancora una volta, dello stato di degrado in cui tanti sono costretti a vivere.

L’appello per la regione Lazio era stato fatto tramite le nostre telecamere e Ghione dopo il primo servizio era ritornato per capire se la situazione fosse cambiata, ma la trovò addirittura peggiorata.

I residenti continuano a gran voce a chiedere all’Ater la manutenzione che dev’essere fatta per una convivenza nelle palazzine in maniera ottimale.