News

Che fine hanno fatto i cani di Striscia: ecco dove vivono e come sono diventati

Che fine hanno fatto i cani di Striscia: ecco dove vivono e come sono diventati

Che fine hanno fatto i cani di Striscia: ecco dove vivono e come sono diventati

Che fine hanno fatto i cani di Striscia? È la domanda che ci viene fatta più spesso dai telespettatori attraverso le tante mail che vengono mandate alla nostra redazione. I cuccioli che si sono avvicendati sul bancone di Striscia la notizia dal 1993 (anno in cui è arrivato Il Generale Canino) sono stati in totale 31, tutti adottati subito dopo la messa in onda.

Per settimane hanno fatto parte della nostra famiglia ed è sempre stato difficile vederli andare via, ma abbiamo sempre fatto in modo che fossero in buone mani.
La domanda che molti si fanno è come vengono selezionati i cuccioli che arrivano poi ad animare la puntata col loro entusiasmo e la loro tenerezza. Ebbene: c’è una persona che prende contatto con alcuni canili in giro per l’Italia e, una volta trovata una decina di cuccioli, viene scelto quello che poi sarà presentato in televisione.

Per tutta la durata del programma il cagnolino è affidato alle cure di un addestratore, che se ne occupa e si preoccupa che arrivi puntuale per la registrazione (il che significa abbastanza in anticipo da superare indenne tutti i giochi e le coccole con tutte le persone che lavorano dietro le quinte di Striscia. E siamo in tanti).

Spenti i riflettori, ecco che fine hanno fatto alcuni dei cagnolini più amati degli ultimi anni.

Imu

Ritrovato nei pressi di un fiume a Paduli, in provincia di Benevento e approdato a Striscia nel 2015, Imu è un cane bravo, ubbidiente e affettuoso, specialmente con il suo padrone e con la più piccola della famiglia, l’ultima arrivata che di fatto lo ha reso zio. “È molto bravo a fare la guardia, ma in realtà è un fifone.

Ama le passeggiate, correre e giocare, specie quando gli lanciano le palline da tennis e lui deve riportarle. Andrebbe avanti a oltranza!” La sua famiglia ci racconta anche che “vive come un vero pachà, viene sempre portato in vacanza, in campagna e in montagna in Trentino. Al mare ci vive. Insomma, se la passa alla grande!”.

Susi

La piccola Susanna, lasciata da un signore in un canile di Brindisi, vive con la sua nuova famiglia dal 2015, anno in cui da Striscia si è trasferita a Pagazzano, in provincia di Bergamo. È una cagnolina affettuosa e giocherellona. Adora i bambini e si lascia fare di tutto da loro, ma ha un ottimo rapporto anche con gli altri cani che incontra al parco.

La sua padrona, Sara, ci ha confessato che è una gran mangiona e che è legatissima a suo figlio Filippo, di undici anni. “Se sgridiamo lui, lei lo difende abbaiando”, ci racconta. Anche col papà di Sara ha un bellissimo rapporto, con lui fa lunghe passeggiate. Per gran parte della giornata sta in giardino, ma la sera corre nella sua cuccia, in casa, perché ha paura del buio!

Leopolda

Dopo essere arrivata a Striscia da Brindisi nel febbraio del 2016, la piccola Leopolda è rimasta nei paraggi. Oggi vive a Cologno Monzese ed è considerata dalla sua nuova famiglia una vera principessa.

“È gioiosa e coccolosa con tutti (anche troppo), è molto educata, ascolta e ci d un sacco di amore” – ci raccontano – È il nostro angelo senza ali, dimostra a ognuno di noi il suo amore in modo diverso. Per noi è tutto, è arrivata dopo un brutto lutto e ha riportato la gioia nella nostra casa”. Unico difetto: tira tantissimo quando esce per fare le sue passeggiate, come se la sua padrona fosse una slitta da trainare.

Nebbia

Rinvenuto a Caserta all’interno di una cesta abbandonata nei pressi di un cassonetto dell’immondizia, con altri due cuccioli imbevuti di benzina, Nebbia era stato salvato da alcuni animalisti in Campania e in seguito scelto come cane mascotte di Striscia la Notizia nelle puntate condotte da Ficarra e Picone nel 2012.

“Nebbia è un cucciolone fantastico. È buono affettuoso, sempre alla ricerca di coccole e attenzioni”, ci racconta Giusi, la sua padrona. “Da quando sono arrivati i fratellini Marco e Luca, i miei figli, si è sempre mostrato protettivo e super attento. È un mangione e vuole sempre correre. È il figlio peloso più bello che potessi avere”.

Castagna

Arrivata a Striscia nel 2011 da un canile di Manduria, in Puglia, dove era stata accolta insieme ai suoi 11 fratellini, Castagna è entrata talmente nel cuore di Ficarra e Picone che proprio Salvo ha voluto adottarla una volta finito il suo periodo in trasmissione.

Oggi la cucciola, che è notevolmente cresciuta, vive a Palermo in completa armonia con gli altri inquilini della casa. Va d’accordo con gli altri cani e persino con i gatti, con cui gioca in giardino.

“Ulula ogni volta che passa un’ambulanza, svegliando tutto il vicinato. Giocherebbe dalla mattina alla sera, se trovasse qualcuno con la forza di starle dietro. La sera, quando proprio è distrutta, si mette davanti alle scale, in attesa che qualcuno della famiglia salga al piano di sopra con lei per andare a letto. Non vuole mai stare da sola”.

Fake

Con il suo sguardo vispo e la sua energia ha letteralmente travolto ogni ufficio della sede di Striscia la notizia lo scorso anno, quando da Taranto è entrato a far parte della nostra famiglia.

Ora il piccolo Fake, che nel frattempo ha cambiato nome ed è tornato a essere Ragù, come l’avevano chiamato nel canile da cui è stato preso prima del programma, vive a Prato in una casa col giardino di cui è il padrone assoluto.

“Ogni mattina si sveglia prima di me e mi riempie di baci per farmi alzare”, ci racconta la sua nuova padrona Paola. “Andiamo a correre insieme e poi viene in doccia per farsi lavare, ma non ama il phon. Gli piacciono verdure, insalata rigorosamente iceberg e carote, ma anche la frutta.
Ormai è il guaglioncello di casa. Ogni giorno vuole vedere i cartoni animati su Frisbee e quando me ne dimentico mi chiama abbaiando. Ovviamente guarda anche Striscia”.

Donald

Arrivato a Striscia nel 2017, durante la conduzione di Ficarra e Picone, Donald vive ora a Palazzolo Milanese con Marco, il bimbo di famiglia cui è legatissimo.

“All’inizio era un po’ spaventato, ma fin da subito di una dolcezza incredibile – ci racconta la sua nuova famiglia – Ha ancora qualche difficoltà con gli uomini, ma riesce a capire quando le persone non hanno intenzione di fargli del male. Con i bambini è buonissimo: più sono piccoli, più è delicato.

È un gran mangione e un gran dormiglione, non ci sveglia mai al mattino presto. Dopo un primo periodo di devastazione, adesso rimane anche solo col gatto senza fare nessun danno”.

Redazione web Striscia la notizia

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
4 febbraio 2023

4 febbraio 2023

Polo Sud: si è staccato un enorme iceberg - Capitan Ventosa e la multa da incubo - «In gabbie come animali, ho visto uno ingoiare batterie per suicidarsi» - Milano: via Negrotto al buio, di notte diventa una discarica - Piatto antispreco alla piemontese: le cajettes con salsiccia - "Ambiente Ciovani", la lista degli animali a rischio estinzione - Luca Sardella e il segreto per un giardino perfetto - "Striscia la magia" va alla scoperta della mente umana - Il metaverso: un universo ...

3 febbraio 2023

3 febbraio 2023

Hoverbike, la moto volante in stile Star Wars - A Chiampo, il paese del marmo e dei maestri scalpellini - I Sansoni e la Mission Impossible: ricordare le password - Tutti i politici cantano: "Voglio andare a Sanremo" - Lucci e le sfide del governo Meloni: Zaniolo, Al Bano, Gegia, Totti e Ilary - "Piegamenti nudo e al freddo: al CPR mi hanno rovinato" - Mancati pagamenti, errori, spese extra: mica Facile Ristrutturare - Tor Bella Monaca, la droga nascosta nei muri e nei motorini - La Russa ...

27 gennaio 2023

27 gennaio 2023

Avatar, Ezio ed Enzo su Pandora - Il bodyshaming della mafia e altra satira su Messina Denaro - Emergenza pediatri a Portici (Napoli): perché sono così pochi? - Highlander Dj e la canzone che grida vendetta - La Puglia insegna la lingua dei segni a tutti i bambini - Frate Ezio, l'erborista di Genova che cura con la natura e le erbe - I Sansoni in "Non è un Paese per pensionati" - Capitan Ventosa alle prese con le strade sconnesse di Milano - Macché politica, il presunto suicida ...

26 gennaio 2023

26 gennaio 2023

Colorado, non leccate i rospi - La guerra al ca... prezzi si combatte anche sui cartelloni - MCC e i consigli per combattere le fake news acchiappaclick - Recensioni online di Facile ristrutturare: c'è qualcosa di strano - Il Vespone e i nuovi nomi del Movimento 5 Stelle - Lucci e le proposte per fermare la terza guerra mondiale - Shakira litiga con la suocera, Piqué con Cristiano Militello - Borseggi a Milano, ci è scappato il ferito - Cosa non si è detto dell'arresto di Matteo Messina ...

25 gennaio 2023

25 gennaio 2023

Sciopero dei benzinai? La risposta elettrica di Enzino - Ventosa e l'alcol troppo accessibile nelle aree di servizio - "Ambiente Ciovani" visita il parco sostenibile del Gran Paradiso - Grillo e quelle 300 mila ragioni per non lasciare la politica - Risse per entrare all'ufficio immigrazione: chi ci guadagna? - La grande bellezza di Roma coperta dalla pubblicità - Trombetta a Cesenatico: liberate quei cavalli dal fango - "Facile ristrutturare", non per tutti c'è un lieto fine - Antonio ...

24 gennaio 2023

24 gennaio 2023

Shrinkflation, stessi prezzi confezioni più piccole - Cracco: avocado kiwi e coriandolo, la ricetta del cambiamento - Con MCC esploriamo gli angoli segreti di Google - La metro di Milano invasa dalle borseggiatrici. E scoppia il far west - Il Vespone punge sui viaggi in Africa di Giorgia Meloni - Bagni Star e il suo clone Bagni 48 (attenti alle clausole scritte in piccolo) - Enrico Lucci e il governo Meloni: la retromarcia su Roma - Tutti i nomi (sbagliati) di Messina Denaro - Aboubakar ...

23 gennaio 2023

23 gennaio 2023

Madonna e il quadro scomparso da un secolo - Meloni, Messina Denaro e PD, la satira è tutta per loro - Da Berlusconi a Calenda, un anno per cantare con Highlander Dj - Soumahoro e le donazioni rimborsate dopo 2 anni (e dopo i servizi di Striscia) - Crisi Juventus, le battute dell'Avvocato da lassù - La Russa scatenato: dal Padrino a Berlusconi, ne ha per tutti - Bagni Star, il mistero delle società tra vongole e ristrutturazioni - Staffelli indaga: quanti scontrini fiscali "dimenticati" a ...

21 gennaio 2023

21 gennaio 2023

Fusione nucleare, il contributo italianoFusione nucleare, il contributo del genio italico - Le scuole che lasciano i bambini al freddo come pinguini - Miccone di Stradella trionfo dello scarto: pane e bucce di banane - Sport e disabilità: lo Stato può aiutare, ecco come - Sprechi Rai, il logo di Sanremo lo fa una società esterna - Zac! Basta un taglio e il Made in Albania diventa Made in Italy - L'intelligenza artificiale? È uno studente non molto preparato - Arlecchini, coperte e ...

20 gennaio 2023

20 gennaio 2023

La prima copia della Divina Commedia - Highlander Dj e la grande invasione dei cinghiali a Roma - Nella città di Messina Denaro nessuno fa un selfie contro la mafia - Livigno, tra neve e chiese si cucina la pecora come una borsetta - I Sansoni e il mistero sul pentito di mafia Baiardo: sa prevedere il futuro? - La Russa contro il bavaglio ai giornalisti: meglio il nastro isolante! - Aboubakar Soumahoro e il giallo del mutuo per la casa a Roma - Perché il gossip non è cosa nostra? Lucci ...

14 gennaio 2023

14 gennaio 2023

Salerno, sposato da anni a sua insaputa - Dal Brasile al Vaticano, giro del mondo con satira - A Marino lo scartato di zucca diventa arte - OpenAI, l'intelligenza artificiale a portata di voce - Vestita così, stona pure Katia Ricciarelli - Chiude la "Netflix della cultura", ci è costata 17 milioni - Con Rajae nella tendopoli dei disperati nel centro di Roma - I dottori verdi che fanno l'endovena agli alberi - Il Mago Casanova e il potere della mente - A Roma una scuola abbandonata dall'85: ...

13 gennaio 2023

13 gennaio 2023

Cibo sostenibile, Enzo Iacchetti e la farina di cicale - Ignazio La Russa e i dentini (aguzzi) della piccola Giorgia - Miracolo, la pubblicità non c'è più. Doppio miracolo: riappare! - Voto online sì o no? Ci vuole Self control - Sfregare e soffiare il riso, alla ricerca del giusto equilibrio - Le accise non le tagliano? Consoliamoci con la trasparenza - Soumahoro inizia a rispondere. E sbaglia le date - Pernacchie per i progetti di edilizia popolare a Palermo - Incendi nei ghetti. Chi ne parla e chi finge di non sentire - Il giallo delle accise scomparse (e poi riapparse) - Il Tapiro d'oro va a Fiorello: ma lui ne vuole due - Con Chiara i pantaloni di Fedez vanno giù: che coreografia!

29 dicembre 2022

29 dicembre 2022

Il viaggio in Lapponia di Enzo Iacchetti - Rampello vs Soumahoro, qual è l'Italia della qualità? - Il mal di schiena te lo cura Gobbo: i cartelli e le insegne tutte da ridere di Cristiano Militello - Promessa mantenuta: torna la tv a Fontana Liri - Rimosso dal commercio il biossido di titanio, ma c'è un problema - Tutti più agili con il grasso di squalo, il veleno di serpente e il corno di cervo siberiano. Ma chi ci crede? - L'odissea (a lieto fine) di Sayed, interprete dell'esercito ...

23 dicembre 2022

23 dicembre 2022

Manovra 2023, aumento degli investimenti sulla sicurezza - LOL Christmas Special, è subito Nuovi Mostri - Il Natale non ferma le borseggiatrici - Manovra in retromarcia, la baciata di Highlander Dj - Caso Soumahoro, il leader costruito a tavolino: parola di Zoro - Caso Soumahoro, Aboubakar sapeva degli affari di famiglia della moglie? - Panzeri, il Qatargate e la crisi del PD: tutto fa satira - I Tajarin delle Langhe a Paesi, paesaggi... - Babbo Natale i meme più divertenti delle feste - ...

19 dicembre 2022

19 dicembre 2022

Le dimissioni del Papa in caso di malattia - La Russa e la sconfitta di Macron ai Mondiali - Temperature nei pubblici uffici: limiti non rispettati - Lo sportello abusivo per pratiche ASL - La brutta figura della "sostenitrice" di Telethon - Bagni star, altre ambiguità sulla società - Meme Mondiali: i più divertenti di Argentina-Francia - Aldo Baglio, il sosia italiano di Kylian Mbappé - Jolanda Renga e gli attacchi sui social: sfogo genuino o strategia commerciale? - Dieci anni di ...