News

Oggi a Striscia, borseggiatrice a rubare con neonato in braccio. Sputi, insulti e pietre contro il “dissuasore” Staffelli

Oggi a Striscia, borseggiatrice a rubare con neonato in braccio. Sputi, insulti e pietre contro il “dissuasore” Staffelli

Oggi a Striscia, borseggiatrice a rubare con neonato in braccio. Sputi, insulti e pietre contro il “dissuasore” Staffelli

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) Valerio Staffelli in missione a Milano per cercare di mettere in guardia cittadini e turisti dai borseggi, sempre più numerosi in metropolitana e nelle vie del centro.

Dopo aver ricevuto parecchie segnalazioni, l’inviato individua, in zona corso Como, alcune vecchie conoscenze: due donne, una delle quali con un neonato in braccio, più volte pizzicate dall’inviato di Striscia – e “temporaneamente” arrestate dalle forze dell’ordine – per aver rubato con la tecnica della cartina. Staffelli decide di uscire allo scoperto per impedire loro di commettere altri furti e chiedere conto della presenza del bambino, “costretto” ad accompagnarle durante i borseggi. In tutta risposta, le ladre bersagliano l’inviato con insulti, sputi, pietre, spazzatura e addirittura con il latte del biberon.

Il servizio completo questa sera a Striscia la notizia.

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
Milano, i borseggi-attori di negozi

Milano, i borseggi-attori di negozi

Dopo aver mostrato i borseggi in metro e aver spiegato il trucco della mappa per rubare il cellulare, Rajae Bezzaz ci parla del furto messo in atto da clienti-borseggiatrici che si fingono interessate a grandi acquisti e distraggono la commessa. Le ladre si impadroniscono di oggetti di valore e ripuliscono la cassa. «Ma tre giorni prima del furto» racconta la proprietaria «sono venute le borseggiatrici, quelle della metropolitana che tutti conosciamo, a fare un "sopralluogo"...»

Milano, dopo il Daspo mattutino la borseggiatrice torna in azione

Milano, dopo il Daspo mattutino la borseggiatrice torna in azione

Staffelli torna a occuparsi del problema dei furti sui treni e tra i binari di Milano Centrale. Una ragazza punta un anziano in procinto di salire sul treno con la scusa di aiutarlo. Una borseggiatrice camaleontica, già beccata più volte, rivolge all'inviato frasi volgari davanti ad alcuni bambini. Un'altra per sfuggire a Staffelli si infila addirittura negli uffici della Polfer, che le notifica il Daspo. Lei però torna di nuovo in azione superando i tornelli con gran disinvoltura...

Alla stazione centrale di Milano vietato l'ingresso a Striscia

Alla stazione centrale di Milano vietato l'ingresso a Striscia

Una collaboratrice di Valerio Staffelli, impegnata nella realizzazione di un servizio sui borseggi alla Stazione Centrale di Milano e munita di regolare biglietto, è stata bloccata ai varchi d'ingresso ai binari dal personale di sicurezza delle Ferrovie. Di fatto è stato così impedito al tg satirico di proseguire l'inchiesta sui furti nei treni. Nel frattempo le borseggiatrici passavano tranquillamente e senza titolo di viaggio dai tornelli di uscita lì accanto