News

2 come le persone convinte da Enrico Lucci a cantare Bella ciao a Striscia 35

2 come le persone convinte da Enrico Lucci a cantare Bella ciao a Striscia 35

2 come le persone convinte da Enrico Lucci a cantare Bella ciao a Striscia 35

L’inviato del tg satirico di Antonio Ricci, nella stagione 2022-2023, ha incitato la senatrice Giulia Bongiorno e la musicista Levante a intonare il brano-simbolo della Resistenza italiana. I video.

Sono due le persone convinte da Enrico Lucci a cantare Bella ciao nella stagione 2022-2023 di Striscia la notizia: la senatrice della Lega Giulia Bongiorno e la cantante Levante, che durante la conferenza stampa del Festival di Sanremo l’ha addirittura dedicata a Elly Schlein, un mese dopo poi eletta Segretaria del Partito Democratico (PD). Un endorsement davvero vincente. Era il 10 febbraio 2023 quando l’inviato si trovava a Sanremo e infiltratosi nella conferenza stampa del giorno del Festival, in collegamento dal Teatro Ariston, collegava così le due notizie del momento, ovvero la gara canora e le primarie del PD. Lucci ha poi comunicato ad Amadeus che, considerate le pessime condizioni in cui versava la Sinistra italiana, avrebbe condotto la prossima edizione di Sanremo insieme con Pierluigi Diaco. Poco dopo, l’inviato è riuscito a fare capolino anche nella conferenza stampa della concorrente Levante, per chiederle, in qualità di artista di sinistra, di incoraggiare i democratici intonando alcuni versi del celebre canto della Resistenza italiana Bella ciao. La cantante ha scelto di dedicare un omaggio alla candidata alla Segreteria del PD Elly Schlein intonando la prima strofa del brano, dimostrando così più coraggio della collega Laura Pausini, come ha sottolineato ironico Lucci.

Bella ciao, cantano Giulia Bongiorno ed Enrico Lucci

Il 24 aprile 2023 Enrico Lucci era in missione nei pressi di Montecitorio per celebrare la Festa della Liberazione dal nazifascismo e far dire ai politici italiani: «Viva il 25 aprile!». Nessuno di loro si nega, anche se – come ammettono Giuseppe Conte (M5S) e Antonio Misiani (PD) – «in Parlamento qualche nostalgico del fascismo è rimasto». L’inviato va all’inseguimento dei politici (soprattutto di destra). Mentre Ignazio la Russa salutava da lontano, c’è chi non si sottrae. E Giulia Bongiorno, senatrice della Lega, canta addirittura alcuni versi di Bella ciao.

 

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti