News

Il servizio completo dell’aggressione a Petyx stasera a Striscia

Il servizio completo dell’aggressione a Petyx stasera a Striscia

Il servizio completo dell’aggressione a Petyx stasera a Striscia

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) il servizio completo dell’aggressione subita da Stefania Petyx a Campobello di Mazara (Trapani), ultimo covo del boss di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro.

L’inviata del tg satirico si trovava “in missione” per chiedere ai cittadini un selfie contro la mafia: alcuni hanno posato con lei, altri hanno preferito evitare. Una persona in particolare, invece, ha minacciato e aggredito Petyx e la troupe, tentando di investire in motorino l’inviata e il suo bassotto.

«Oggi, più che mai, lo Stato deve essere presente e aiutare le città messe in ginocchio dalla presenza di mafiosi: per potersi schierare pubblicamente contro la mafia, i cittadini devono sentire la vicinanza dello Stato», ha dichiarato ai microfoni di Striscia il sindaco di Campobello Giuseppe Castiglione. Che, dopo aver visto le immagini dell’aggressione, ha scritto una lettera al tg satirico, esprimendo pubblicamente la propria solidarietà a Stefania Petyx e al tg satirico.

In attesa del servizio completo di questa sera, ecco l’anticipazione andata in onda ieri:

Ultime News

tutte le news

Potrebbero interessarti anche...

vedi tutti
La crisi idrica in Sicilia e il naufragio dei dissalatori

La crisi idrica in Sicilia e il naufragio dei dissalatori

Vietato innaffiare le piante e lavare le auto a Palermo: la Regione ha chiesto lo stato di emergenza per siccità. Che fare? Tra le soluzioni proposte c'è quella dei dissalatori. Peccato che sull'isola ne esistessero già tre, due dei quali fuori uso - come ci spiega Stefania Petyx - e che mezzo secolo fa Gela vantasse l'impianto più grande d'Europa: non funziona nemmeno quello ma ogni anno costa 10 milioni di euro ai siciliani

Palermo, è arrivato il giorno delle buone notizie

Palermo, è arrivato il giorno delle buone notizie

Stefania Petyx e il bassotto ci aggiornano su diversi casi siciliani che sembrano risolti o in via di soluzione, anche grazie a Striscia: l'aumento di stipendio dei parlamentari regionali (bloccato), il porto canale di Mazara del Vallo (finalmente dragato), il palazzetto dello sport di Cefalù (sarà riaperto), la stazione dell'Orsa a Cinisi. L'albero Falcone verrà salvato e la buca stradale vicino alla cattedrale è stata chiusa