Le Ricette di Striscia

La ricetta del “Tortello verde di patate di montagna con funghi porcini di Borgotaro” di Ai Due Platani

La ricetta del “Tortello verde di patate di montagna con funghi porcini di Borgotaro” di Ai Due Platani

La ricetta del “Tortello verde di patate di montagna con funghi porcini di Borgotaro” di Ai Due Platani

Ai Due Platani a Coloreto, in provincia di Parma, è oggi un vero e proprio emblema delle trattorie storiche che coniugano alta cucina e un’accoglienza attenta. Merito di Giancarlo Tavani e Gianpietro Stancari, rispettivamente oste e chef, che hanno preso le redini di questa insegna storica con l’intento di eliminare il superfluo senza stravolgerne l’identità. Forti di esperienze importanti alle spalle in ristoranti italiani e stranieri, Giancarlo e Gianpietro, conosciutisi all’Ambasciata di Quistello dove lavoravano al fianco di Romano Tamani, nel 2005 decidono di rilevare la gestione de Ai Due Platani, trattoria nata negli anni ’20 del Novecento: nelle loro mani, è diventata una delle trattorie più amate della regione, conosciuta in tutta Italia. Merito di un attento lavoro di ricerca sul territorio, sulle sue tradizioni e sulle materie prime, proposte in piatti bilanciati, che raccontano una realtà autentica.
Per il pubblico di Striscia La Notizia, Giancarlo e Gianpietro propongono la ricetta del “Tortello verde di patate di montagna con funghi porcini di Borgotaro”, una golosa pasta ripiena di patate, arricchita dai funghi di Borgotaro, prodotto IGP tipico della provincia di Parma. 

Ingredienti:

Per 4/6 persone

Per la pasta:

150 g Farina 00

150 g Semola rimacinata

100 g Spinaci bolliti e strizzati

2 Uova

1 Tuorlo

Per il ripieno:

500 g Patate bollite intere ancora calde

100 g Burro

100 g Parmigiano reggiano grattugiato

2 Cipolle dorate

1 Uovo

Alloro q.b.

Salvia q.b.

Sale q.b.

Concentrato di pomodoro q.b.

Per i funghi:

1 Fungo per persona

Burro q.b.

Sale q.b.

Salvia q.b.

Aglio q.b.

Fondo Bruno di vitello

Procedimento:

Frullare uovo, tuorlo e spinaci. Impastare la pasta verde con le due farine miscelate.

Cuocere a fuoco lento, senza far prendere colore, la cipolla tritata finemente con il burro e gli aromi, aggiungendo un po’ di acqua a metà cottura. Aggiungere il concentrato di pomodoro fino a ottenere un colore arancio chiaro.

A cottura ultimata, rimuovere gli aromi e frullare.

Schiacciare la patata e unire parte del composto di burro e cipolla per ottenere l’intensità di sapore desiderata, sale, uovo e formaggio e mescolare fino ad ottenere un composto soffice e compatto.

Raffreddare.

Ultime Ricette

tutte le Ricette